LUNEDÌ 13 MAGGIO 2019, 16:51, IN TERRIS


REGNO UNITO

Assange, la Svezia riapre le indagini

Lo ha annunciato la viceprocuratrice Persson: il fondatore di WikiLeaks è accusato di violenza sessuale

MATTIA DAMIANI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Julian Assange subito dopo l'arresto
Julian Assange subito dopo l'arresto
S

i fa ancora più seria la situazione di Julian Assange, fondatore di WikiLeaks e protagonista di uno dei casi più controversi degli ultimi anni. Dopo il suo arresto avvenuto nell'ambasciata dell'Ecuador di Londra, avvenuto dopo la revoca dell'asilo politico concesso dall'autorità di Quito, anche la Svezia ha infatti deciso di riaprire le indagini a suo carico, in realtà il fascicolo più vecchio dei due aperti sul programmatore australiano: in quel Paese, Assange è accusato di stupro e molestie sessuali nei confronti di una donna, un'indagine interrotta nel 2017 ma, come previsto, già prossima all'apertura all'indomani dell'arresto da parte della polizia londinese (con successiva condanna a 50 settimane per violazione dei termini di libertà provvisoria nel 2012). L'annuncio è arrivato oggi dalla viceprocuratrice svedese Eva-Marie Persson.


Il caso svedese

L'accusa in questione risale al 2010 e, già da allora, l'interessato ha più volte negato di essere coinvolto nel caso di violenza sessuale, riuscendo comunque a evitare l'estradizione per sette anni, fino alla sospensione dell'indagine, con i pubblici ministeri svedesi che hanno deciso, all'epoca, di non portarla avanti anche perché, ormai da anni, Assange si trovava nell'ambasciata dell'Ecuador, dalla quale ha continuato a negare il suo coinvolgimento. La situazione, però, è cambiata radicalmente un mese e mezzo fa, quando il fondatore di WikiLeaks ha perso il diritto di asilo concesso dall'Ecuador: la viceprocuratrice ha infatti fatto sapere che sussiste ancora il sospetto che Assange sia responsabile di quanto avanzato dall'accusa e, per questo, il fascicolo d'indagine potrebbe riaprirsi visto che "le condizioni necessarie sussistono tuttora per portare avanti il caso". La dott.ssa Persson ha fatto sapere in conferenza stampa che, a breve, verrà emesso un mandato di arresto a livello europeo. Il 47enne Assange si trova ora nel carcere londinese di Belmarsh.


Il caso americano

Al momento, tuttavia, la situazione sembra abbastanza complicata visto che, per ottenere l'estradizione del fondatore di WikiLeaks, la Svezia potrebbe incorrere in una sorta di "gara" con gli Stati Uniti dal momento che gli americani sostengono che ci sia proprio l'organizzazione da lui fondata dietro la divulgazione di documenti top secret delle istituzioni politiche e militari statunitensi avvenuta nel 2010. Inoltre, Assange è inquadrato dagli Stati Uniti anche come un possibile complice dell'ex militare Chelsea Manning, accusta a sua volta di attività di spionaggio e rilasciata alcuni giorni fa.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?

Assange e i suoi "fratelli": chi sono i cypherpunk

L'arresto del fondatore di WikiLeaks ha riacceso i riflettori sul leaking ma anche sulla realtà delle cyberwar. In Terris ne ha parlato con il generale Umberto Rapetto

Julian Assange in una delle sue dichiarazioni rilasciate dal balcone dell'ambasciata
Una figura ambigua quella di Julian Assange, fondatore di WikiLeaks e volto del fenomeno del leaking a livello mondiale. Il suo arresto a Londra...
NEWS
Roma-Basaksehir 4-0. Nicolò Zaniolo esulta dopo aver siglato il tris giallorosso - Foto © Twitter
EUROPA LEAGUE

Roma sul velluto, Basaksehir affondato: 4-0

All'Olimpico apre un'autorete di Caiçara, poi Dzeko, Zaniolo e Kluivert. La Lazio cade a Cluj
Tor Bella Monaca (Foto-Cgil Roma Rieti)
PERIFERIE

Tor Bella Monaca: famiglia di rom mandata via da una protesta

Il nucleo di quattro persone era legittimo assegnatario di un alloggio popolare, ora potrebbe rinunciare
L'ente pubblico che riscuote i tributi
ECONOMIA

Partito l'evasometro: monitora i conti correnti degli italiani

Vaglierà i movimenti e li metterà a confronto con la dichiarazione dei redditi. Strumento retroattivo fino a 5...
Il ministro dell'Ambiente Sergio Costa
AMBIENTE

Primo stop del Conte II: forse slitta il decreto clima

Inizia il braccio di ferro con i renziani
Dispersione scolastica
RAPPORTO OXFAM

Cresce la dispersione scolastica

L'appello: "Il nuovo Governo investa nell’istruzione pubblica"
Italiani di seconda generazione
MIGRANTI

Istat: “I nuovi italiani sono oltre 1,3 milioni"

I bambini di seconda generazione costituiscono il 13% della popolazione minorenne
Emmanuel Macron e Giuseppe Conte
ITALIA - FRANCIA

Macron a Conte: "L'amicizia con l'Italia è indistruttibile"

Tra le intese confermate, quella sul dossier libico: "Convergenza franco-italiana"
Il giornalista Angelo Paoluzi

È scomparso Angelo Paoluzi, firma del giornalismo italiano

Direttore di Avvenire, è noto il suo impegno per un'informazione cattolica
Migranti
MIGRANTI

Nuovi sbarchi a Lampedusa, hotspot in emergenza

Un centinaio di persone arriva direttamente in porto, il centro è sovraffollato. Altre 109 a bordo di Ocean Viking
Il ministro dell'Ambiente Sergio Costa
GOVERNO CONTE BIS

Decreto legge ambiente: sconti per chi rottama auto fino Euro4

Misure contro il consumo di plastica e per una mobilità sostenibile. Dal 2020 taglio 10% dei sussidi dannosi
Scozzesi in abiti tradizionali sventolano la St. Andrew's Cross
L'ANNIVERSARIO

IndyRef, la Scozia a cinque anni dalla scelta pro-Uk

Dall'exploit post-voto dell'Snp allo scetticismo per il Ref2. Ma la Brexit è un'incognita che continua a...
OCSE

Crollano le richieste d'asilo in Italia: -58% nel 2018

Il dato nel rapporto annuale dell'Ocse "Migration Outlook". Lo scorso anno accolte oltre il 30% delle domande