Roma: scomparso da giorni, trovato morto in auto con sacco in testa

Il ritrovamento ieri a Roma sulla circonvallazione Tuscolana intorno alle 15.45 all'interno di un'auto parcheggiata in strada

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:43
I soccorsi sulla Tuscolana, a Roma (immagine di repertorio)

Un uomo è stato trovato morto in una macchina con un sacchetto in testa stretto al collo da fascette di plastica. E’ accaduto ieri – 2 ottobre – a Roma sulla circonvallazione Tuscolana intorno alle 15.45 all’interno di un’auto parcheggiata in strada.

Il rinvenimento

E’ stato un passante a lanciare l’allarme: l’odore che proveniva dal mezzo abbandonato era nauseante. Da qui, la chiamata ai vigili urbani che a loro volta hanno avvisato la Polizia di Stato. Sul posto è intervenuta una pattuglia del commissariato Tuscolano e gli agenti della Polizia Scientifica.

Come emerso dall’identificazione del corpo, si tratterebbe di un uomo di 48 anni originario della Repubblica Ceca. La sua scomparsa era stata denunciata lo scorso 24 settembre. Aveva in testa un sacchetto di plastica chiuso, dettaglio che indirizza gli inquirenti verso l’ipotesi del gesto volontario, ma nessuna pista è esclusa. La salma è ora a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.