Rogo in un hotel: almeno 18 morti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:31

E' di almeno 18 morti e 19 feriti il bilancio del violento incendio che si è sviluppato in un hotel nella città di Harbin. Il rogo è scoppiato in un resort di sorgenti termali, il Beilong Hot Spring Hotel, situato nella zona turistica della Sun Island. Le autorità al momento non hanno confermato cosa possa aver causato l'incendio, ma punterebbero il dito contro le carenti misure di sicurezza all'interno delle grandi strutture. 

L'incendio

Secondo le prime informazioni, le fiamme si sarebbero sviluppate – avvolgendo l'edificio di quattro piani – poco dopo le 4.30 del mattino (ora locale). Un centinaio di vigili del fuoco, con l'ausilio di 30 mezzi, hanno impiegato più di tre ore per domare l'incendio. Secondo quanto riferito dal dipartimento provinciale dei vigili del fuoco, 16 persone sono state trovate morte all'interno dell'Hotel, mentre altre due sarebbero decedute dopo il ricovero in ospedale. 

Le indagini

Si indaga sulle cause dell'incendio, che si aggiunge a una sequenza di roghi che stanno colpendo la Cina, nonostante gli sforzi delle autorità di migliorare le condizioni di sicurezza pubblica dopo gli ultimi casi di incendi divampati in hotel, centri commerciali e palazzi. A novembre un rogo dovuto a un guasto nell'impianto elettrico di un appartamento a Pechino, ha provocato la morte di 19 persone. Nel 2010 furono 58 le vittime in una torre-appartamento a Shanghai.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.