Nadia Toffa migliora: è “vigile e cosciente”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:32

Sembrano in fase di miglioramento le condizioni di Nadia Toffa, inviata del noto programma Mediaset “Le Iene” vittima di un grave malore, nella giornata di ieri, a Trieste. La giornalista è stata trasferita nella notte presso l'ospedale “San Raffaele” di Milano, dove è stata ricoverata in rianimazione: secondo quanto riferito da fonti vicine alla paziente, la 38enne sarebbe “vigile e cosciente”, oltre che fuori pericolo dopo aver passato una notte tranquilla. Resterebbe tuttavia ricoverata in terapia intensiva in attesa di ulteriori esami medici e controlli che si protrarranno per tutta la giornata: tra questi, la risonanza magnetica che dovrebbe appurare l'origine dell'improvviso malore. Le prossime novità cliniche verranno diffuse non prima di uno o due giorni.

Il malore

L'inviata del programma di Italia 1, fra i volti più famosi della trasmissione, aveva subito una perdita di conoscenza nella giornata di ieri, mentre si trovava in un hotel di Trieste, probabilmente per svolgere un servizio televisivo, essendo il capoluogo friulano una delle città da lei più visitate (specie per la vicenda dell'impianto siderurgico della Ferriera). La cronista avrebbe accusato il malore attorno alle 14 nella sua stanza, venendo immediatamente trasportata presso il più vicino ospedale. L'Azienda Sanitaria Universitaria Trieste, confermando il ricovero di Nadia Toffa, aveva precisato che la prognosi era riservata per una patologia cerebrale in fase di definizione.

Messaggi d'incoraggiamento

Al momento, non è chiaro quale fosse il motivo della presenza di Toffa in Friuli anche se, probabilmente, vi si trovava per effettuare una delle sue consuete incursioni. Nel frattempo, colleghi e fan si sono prodigati per inviare messaggi di supporto e incoraggiamento alla giornalista (Premio Ischia internazionale di giornalismo, nel 2015, per la sezione Tv), a cominciare da Nicola Savino: “Forza collega mia bella ti aspetto”. Un “Forza Nadia” di sostegno, via Twitter, è arrivato anche da Fabrizio Frizzi, colpito da un'ischemia il 23 ottobre scorso. Un commento è arrivato anche da parte dello staff de “Le Iene”, apparso sulla pagina Facebook ufficiale: “La nostra Nadia non è stata bene. Ci stiamo tutti prendendo cura di lei. Vi terremo informati”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.