Esplosione in scuola salesiana: un morto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:32

E' di un morto e tre feriti il bilancio dell'esplosione che si è verificata nel Dipartimento di Meccanica della scuola tecnica Don Bosco a Sihanoukville, in Cambogia. Secondo quanto riferito da Ans, l'Agenzia info Salesiana, l'incidente è avvenuto intorno alle 13.10 ora locale. 

Morto un professore

L'esplosione, oltre ad aver distrutto quasi completamente il locale, ha causato la morte del professore Sarat Seng, responsabile del laboratorio di meccanica. Secondo gli ultimi aggiornamenti sono state portate in ospedale altre tre persone, un insegnante e due studenti, uno dei quali ha perso la mano destra nell'incidente. In base ai primi rilievi effettuati dalla polizia locale, sembrerebbe che l'esplosione sia stata causata da una fuga di gas. La comunità salesiana ha chiuso la scuola e ha chiesto preghiere e solidarietà soprattutto per la famiglia del professore Seng, che lascia una moglie e due figli.

I danni 

La deflagrazione, molto potente secondo quanto riferito da alcuni testimoni, è avvenuta dietro al dipartimento meccanico e ha colpito la maggior parte delle strutture del campus, rompendo finestre e tegole e causando stordimento tra le persone che si trovavano nelle vicinanze. In un primo momento, le persone che si trovavano nei paraggi hanno pensato alla caduta di un fulmine, evento piuttosto comune a Sihanoukville. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.