MARTEDÌ 23 LUGLIO 2019, 07:56, IN TERRIS


PORTOFERRAIO

Esplode casa all'Isola d'Elba: 1 morto

Tre persone sono state estratte vive, ma ferite. Una donna è dispersa

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
La palazzina andata distrutta
La palazzina andata distrutta
U

n'esplosione si è verificata la notte scorsa in una palazzina di due piani a Portoferraio, nell'Isola d'Elba. Un uomo di 68 anni è morto mentre la moglie di 76 risulta dispersa. L'esplosione alle 4.45 circa in Via de Nicola a Portoferraio. Le 5 persone coinvolte - tre estratte vive - sembra siano tutte appartenenti alla stessa famiglia. La deflagrazione, provocata da una fuga di gas, ha causato il crollo dell'edificio. I vicini hanno raccontato di aver sentito un forte boato e di essere scesi in strada. Davanti ai loro occhi, la palazzina ormai sventrata.


I feriti

I Vigili del Fuoco, che stanno ancora operando sul posto con cinofili e squadre Usar specializzate nella ricerca tra le macerie, hanno estratto vive tre persone. Si tratta dei componenti di un altro nucleo familiare: un 76enne e della moglie di 75, e dello loro figlia 46enne. Quest'ultima, insieme al padre, è stata trasferita con l'elisoccorso all'ospedale di Cisanello a Pisa: presentavano ustioni sul 50% e 90% del corpo. Meno grave la 75enne, ricoverata a Portoferraio. Nella palazzina sventrata dalla fuga di gas, che si trova in una zona residenziale vicino ai cimiteri, ed è divisa in tre appartamenti, abitava anche una terza famiglia, composta da padre, madre e figlio: tutti e tre sono riusciti a salvarsi. Sul posto anche squadre da Piombino e Follonica, oltre alle sezioni operative Usar Light dai Comandi di Massa Carrara, Lucca, Pisa, Firenze, Prato e Pistoia e 4 unità cinofile. I reparti volo dei nuclei VF di Cecina e Arezzo in fase di attivazione. 


   

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Stabilimento balneare
NUMERI IN CRESCITA

Italia 2019: l’estate con più stabilimenti balneari

Quasi 7 mila impianti in attività per il boom turistico nei litorali. Le preoccupazioni di Legambiente
Colosseo
L'ANALISI

Record di imprese a Roma

In tutte le regioni italiane il trimestre si è chiuso con il segno positivo. Le radici pontificie del primato della...
I cinque migranti tentano di raggiungere Lampedusa a nuoto
MIGRANTI

Open Arms, in cinque si gettano in mare

Tentativo di raggiungere a nuoto Lampedusa: tutti recuperati. La Spagna offre un porto ma l'equipaggio dice no: "Troppo...
Il giovane padre investito
CASTEL VOLTURNO

Pirata della strada ubriaco investe e uccide un passante

L’incidente mentre l’uomo attraversava la strada. Il conducente del veicolo, un Suv, è ora al carcere di Santa...
MIGRANTI

Open Arms, i minori non accompagnati sono sbarcati

Conte scrive a Salvini. Il ministro dell'Interno: "Tua decisione rischia di diventare un precedente"
ALLARME EPIDEMIA

Strage di maiali in Asia

5 milioni di animali uccisi dalla peste suina. La malattia arriva dall’Africa e senza prevenzione non potrà essere...