CINA: TERREMOTO DI MAGNITUDO 6,4, 3 I MORTI

Logo Interris - CINA: TERREMOTO DI MAGNITUDO 6,4, 3 I MORTI
Logo INTERRIS in sostituzione per l'articolo: CINA: TERREMOTO DI MAGNITUDO 6,4, 3 I MORTI

Un sisma di magnitudo 6,4 ha colpito la regione occidentale e desertica cinese dello Xinjiang, al confine con Tajikistan e Pakistan. Secondo quanto riferisce l’Istituto Geologico Usa (Usgs) il terremoto si è verificato alle 3.07 (ora italiana) a 95 km dalla città di Uiliki. Molto basso l’ipocentro, il punto sottoterra in cui si origina il sisma: solo 10 km. Per capire, più basso è l’ipocentro, maggiori sono gli effetti in suoperficie.

La prima scossa è stata seguita a sua volta da due scosse di assestamento di 4,4 e 4,7. Secondo quanto riferisce l’Usgs, le altre due scosse sono avvenute rispettivamente a 74 e 83 km sempre dalla città della minoranza musulmana e turcofono uighura di Yligi. L’ipocentro è sempre molto basso. Il bilancio per ora è drammatico ma non catastrofico: i morti sono saliti a quota tre, e circa 20 sono i feriti, ai registrano inoltre numerosi danni alle abitazioni.