Ciclone Trami: 2 morti e 100 feriti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:00

E' di due morti e circa 100 feriti il bilancio del passaggio del tifone Trami sul Giappone. Trami è il 24esimo sistema tempestoso che si abbatta sul Paese del Sol Levante. Si è trattata di una stagione estremamente difficile per le autorità della sicurezza nipponiche, meno di un mese dopo Jebi, la tempesta più forte degli ultimi 25 anni.

Pacifico

Il tifone ha colpito il Giappone alle 20 di domenica sera ora locale (le 13 in Italia) vicino alla città di Osaka con raffiche di vento fino a 216 km orari. Ha attraversato le regioni centro occidentali dell'arcipelago per poi virare a est sul versante settentrionale dell'Honshu, lambendo anche Tokyo, prima di riversarsi sull'oceano Pacifico.

Oltre alle vittime, il passaggio di Trami ha bloccato gran parte dei collegamenti ferroviari e aerei, anche nella capitale Tokyo, e oltre 750mila case rimaste senza elettricità. Il caos nel trasporto aereo è continuato anche all'inizio della settimana con i due principali vettori, la Jal e Al Nippon Airways (Ana), che hanno annunciato la soppressione di 180 tratte, dopo le più di mille cancellazioni del fine settimana. Chiusi per quasi 24 ore anche l'aeroporto del Kansai e i servizi dei treni super veloci Shinkansen da Hiroshima a Shin Osaka, fino a Tokyo. I collegamenti hanno riaperto questa mattina alle 7:30.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.