Anziana muore a Ferrara

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:52

Sale a quattro il numero di decessi – dall'inizio dell'anno – nella città di Ferrara per il virus West Nile. L'ultima vittima è una donna di 88 anni, già affetta da altre patologie, che da diversi giorni era ricoverata all'ospedale di Cona. La donna è deceduta nella notte. Al momento, sono nove i pazienti che sono ricoverati per questa patologia nell'ospedale ferrarese: tutti ultra-settantenni, tranne un 58enne in ematologia. 

Comune di Ferrara: adottare misure per il contrasto

Nel frattempo, il Comune di Ferrara ha chiesto ai responsabili delle strutture sanitarie e socio-assistenziali e ai gestori dei luoghi di aggregazione sociale del territorio, di adottare misure per il controllo e il contrasto alla diffusione del Virus West Nile. L'iniziativa del Comune segue una nota del servizio regionale di prevenzione collettia e sanità pubblica dello scorso 16 agosto, nella quale si faceva il punto sulla circolazione del virus e si davano alcune prescrizioni per il controllo dell'infezione. Nella nota tecnica che ha accompagnato la relazione, la Regione ha sottolineato come la circolazione del virus quest'anno sia iniziata molto prima rispetto alle stagioni precedenti. Il primo segnale di presenza del virus nelle zanzare è del 15 giugno. Da allora le positività si sono susseguite costantemente. L'area maggiormente interessata dalla circolazione del virus è quella di pianura, in particolare nelle province di Bologna, Modena, Ferrara e Ravenna. 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.