Chiesa Cattolica

Seoul-Kiev, solidarietà all’Ucraina dal 38° parallelo

“Stop alla guerra in Ucraina e pieno sostegno e solidarietà alla popolazione sofferente“. Appello dell’arcidiocesi di Seoul: “Le persone in tutto il mondo che desiderano la pace provano una profonda vergogna. Per l’attuale situazione in Ucraina. Per l’impatto della guerra sui civili. In particolare bambini, donne e anziani”. Sos per l’orrore di “vedere bambini ucraini tremare di freddo e paura. Radunati in una stazione della metropolitana. Quel video ha semplicemente mostrato quanto sia pericolosa e terrificante la guerra. E un conflitto prolungato potrà causare ulteriori danni ai cittadini ucraini”. Perciò “la Chiesa cattolica e i fedeli in Corea pregano sinceramente che finisca il prima possibile. E che possa velocemente tornare la pace”.

Corea del Sud-Ucraina

La Chiesa sudcoreana accoglie l’esortazione di Papa Francesco alla preghiera e al digiuno per la pace in Ucraina. L’arcivescovo Peter Chung Soon-Taick, ha inviato una lettera alla Chiesa ucraina. Per esprimere un ardente desiderio di pace. E il pieno sostegno e solidarietà alla popolazione sofferente. A riferirlo è l’agenzia missionaria vaticana Fides. L’arcivescovo invita l’intera comunità di Seoul a rispondere alla sollecitazione di Papa Francesco. Promuovendo a livello locale iniziative di digiuno e preghiera per la pace. E affida alla protezione e all’intercessione della Beata Vergine Maria tutto il popolo dell’Ucraina.

Sostegno

Anche il cardinale Andrew Soo-jung Yeom, arcivescovo emerito di Seoul, ha espresso la sua preoccupazione. E la sua vicinanza al popolo sofferente dell’Ucraina. “Ho incontrato spesso i vescovi dell’Est Europa. Bosnia ed Erzegovina, Croazia, Serbia e Slovenia. E ogni volta abbiamo parlato della strada dell’Europa verso la pace. E della urgente risoluzione di controversie e conflitti. Sono rattristato per il fatto che così tante persone soffrano a causa dell’invasione. E prego con tutto il mio cuore che Dio possa donare la sua pace all’Ucraina”. L’arcidiocesi di Seoul, e tutta la Chiesa coreana, “continueranno a pregare per la pace in Ucraina. Mentre si cercheranno varie strade e modalità per sostenere il popolo ucraino“.

Giacomo Galeazzi

Recent Posts

Dall’Italia alla Florida: l’evento “Il Made in Italy che Vorrei” ospitato al MIMIT

“Il Made in Italy è ormai sinonimo di prodotto di qualità ed eccellenza in tutto…

22 Maggio 2024

L’Inter passa a Oaktree: “Consapevoli della responsabilità”

Mancava solo l'annuncio ufficiale e, ora, è arrivato anche quello: la cordata americana Oaktree è…

22 Maggio 2024

Campi Flegrei: continua il bradisismo del suolo

Il vulcanologo Mauro Di Vito, direttore dell'Osservatorio Vesuviano dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ha…

22 Maggio 2024

Santa Rita: da Cascia un appello per la pace nel mondo

"In questi tempi colpiti dalla violenza della guerra dove sembra che la rivalità e l’odio…

22 Maggio 2024

Rapporto Istat: “Il 54% dei cittadini è soddisfatto del sistema giudiziario”

Quasi 6 milioni di persone sono state coinvolte almeno una volta nella vita in una…

22 Maggio 2024

Inquinamento delle città italiane: la situazione

E' stato presentato il rapporto "MobilitAria" redatto dai ricercatori di Kyoto Club e del Cnr:…

22 Maggio 2024