SANTA SEDE: “L’INCONTRO DI BERGOGLIO CON LE FARC NON E’ IN AGENDA”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30

Non lascia spazio a dubbi la dichiarazione di padre Ciro Benedettini, vicedirettore della Sala stampa vaticana, sull’incontro con papa Bergoglio richiesto dalle Farc, ovvero le Forze armate rivoluzionarie della Colombia, in occasione del viaggio del Pontefice a Cuba: “Nell’agenda papale non è previsto”.

Le parole di Benedettini smentiscono in parte anche la Conferenza episcopale colombiana, che aveva definito la riunione del Papa con esponenti delle Farc una “possibilità realizzabile”. Il presidente dei Vescovi colombiani, monsignor Luis Castro Quiroga, dicendo così, e avendo lui stesso incontrato il gruppo rivoluzionario, lasciava intendere che la richiesta – espressa dal comandante Antonio Lozada – non era una semplice aspirazione delle Farc.

Oggi però, la parola del Vaticano. Il fatto che l’incontro non è in agenda è “notizia ufficiale della Santa Sede”, ha sottolineato Benedettini. “Il Santo Padre – ha aggiunto – è sempre impegnato a lavorare per la pace nei popoli, la Santa Sede in questo resta sempre in prima linea”, ma nel caso della Colombia, “si tratta di trovare le modalità” per dare un contributo ai negoziati di pace.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.