Chiesa Cattolica

Cei: “L’autonomia rischia di accentuare gli squilibri dei territori”

La Cei si dice preoccupata del fatto che il nuovo progetto di legge per l’autonomia differenziata possa accentare il divario già esistente tra Regioni ricche e povere, specie sul fronte del diritto alla salute.

Cei: “Progetto su autonomia mina principio di solidarietà”

La Cei esprime le sue preoccupazioni sul progetto di legge per l’autonomia: “Da sempre ci sta a cuore il benessere di ogni persona, delle comunità, dell’intero Paese, mentre ci preoccupa qualsiasi tentativo di accentuare gli squilibri già esistenti tra territori, tra aree metropolitane e interne, tra centri e periferie. In questo senso, il progetto di legge con cui vengono precisate le condizioni per l’attivazione dell’autonomia differenziata” per i vescovi “rischia di minare le basi di quel vincolo di solidarietà tra le diverse Regioni, che è presidio al principio di unità della Repubblica”.

Cei: “L’autonomia rischia accentuare disuguaglianze nella sanità”

E’ la sanità il settore che maggiormente rischia di vedere un aumento delle disuguaglianze alla luce del progetto sull’autonomia differenziata. Lo afferma la Cei. “Tale rischio – sottolineano i vescovi – non può essere sottovalutato, in particolare alla luce delle disuguaglianze già esistenti, specialmente nel campo della tutela della salute, cui è dedicata larga parte delle risorse spettanti alle Regioni e che suscita apprensione in quanto inadeguato alle attese dei cittadini sia per i tempi sia per le modalità di erogazione dei servizi”.

Per la Conferenza episcopale italiana “gli sviluppi del sistema delle autonomie – la cui costruzione con Luigi Sturzo, nel secolo scorso, è stata uno dei principali contributi dei cattolici alla vita del Paese – non possono non tener conto dell’effettiva definizione dei livelli essenziali delle prestazioni relative ai diritti civili e sociali che devono essere garantiti in maniera uniforme su tutto il territorio nazionale”.

Fonte: Ansa

redazione

Share
Published by
redazione

Recent Posts

Austria, che colpo

A Berlino è un concentrato di emozioni e gol. Il colpo lo piazza l’Austria che…

25 Giugno 2024

Caos in Kenya, assaltato il Parlamento

Da protesta pacifica a caos totale. La giornata si è infiammata presto in Kenya, dove…

25 Giugno 2024

Ue, accordo sulle nomine: Von der Leyen e gli altri nomi

I negoziatori trovano l'intesa sui nomi per i vertici dell'Unione europea. Convergenza sul pacchetto Von…

25 Giugno 2024

Italia, cuore e coraggio

Una vittoria, una sconfitta, un pareggio, quello di ieri sera contro la Croazia. Missione compiuta.…

25 Giugno 2024

Scomparsi, uccisi, separati: la tragedia dei bambini di Gaza

Uno scenario inquietante quello descritto dall'Agenzia Onu per i Rifugiati palestinesi (Unrwa). Uno di quegli…

25 Giugno 2024

Francia: una messa per la pace all’inizio della tregua olimpica

La Conferenza episcopale francese ha proposto una messa per la pace il 19 luglio in…

25 Giugno 2024