Si prendono a mazzate per la stessa donna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

Scene da film western. Dove i duellanti utilizzano ogni espediente e mezzo per prevalere sull'avversario. Spesso si contendono un tesoro, una taglia, a volte semplicemente l'onore. In altre circostanze, invece, lottano tra loro per il cuore di una donna. Come a Filighera (Pavia), dove due uomini si sono presi letteralmente a mazzate per stabilire chi dei due avesse il “diritto” di frequentare la signora in questione. Scene di ordinaria follia che il più delle volte appena ascoltate ci fanno sorridere, eppure dopo qualche minuto l'ilarità lascia spazio alla riflessione che spesso si tramuta in sgomento. D'altronde appare quantomeno primordiale, incivile, fuori da ogni logica umana anche solo pensare di usare una mazza contro un tuo simile che è invaghito della persona che piace anche a te. 

Portati in ospedale

Ma restiamo ai fatti che in questa vicenda superano di gran lunga l'immaginazione del più fervido fantasioso. I due 40enni pavesi, dunque, sarebbero stati sorpresi da alcuni testimoni mentre si colpivano l'uno con l'altro a colpi di mazza. Inevitabile a questo punto l'arrivo delle forze dell'ordine e dei soccorritori. Infatti i due sono stati trasportati in ambulanza al Policlinico San Matteo di Pavia. Le loro condizioni non sono gravi. Verrebbe da dire che gravi sono le loro condizioni di mente, perché è rispauto l'amore e follia, molte volte, camminano mano nella mano. Pur ribandendo quest'ultimo concetto, il tentativo di sdrammatizzare la contesa a colpi di mazza rimane inqualificabile. Lontana anni luce dall'epoca attuale, che pur con tutti i suoi limiti, sperava di aver definitivamente archiviato i duelli rusticani. Invece, nel mare magnum dei social network, economia 2.0, prossimi viaggi nello spazio, macchine volanti e chi più ne ha ne metta, c'è sempre spazio per l'utilizzo della clava. Come quando l'uomo abitava nelle caverne. 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.