Sale sul bus ubriaco e distrugge tutto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

E'salito sul bus ubriaco ed ha iniziato a distruggere tutto ciò che gli capitava a tiro. È successo la notte scorsa a Roma, dove un 24enne originario della Libia ha dato in escandescenze su un mezzo dell’Atac. I fatti sono stati riportati da Romatoday.it.

Arrestato

L'uomo è salito sulla vettura alla fermata di Ponte Casilino, in zona Pigneto, intorno alle tre e mezzo di sabato notte e, per motivi non chiari (a parte la sbornia…), ha cominciato a prendere a calci la macchinetta dove gli utenti vidimano i biglietti. Poi, non contento, ha sradicato il bracciolo di un seggiolino e l'ha usato prima per spaccare il monitor che informa delle fermate, poi, non pago, anche tutti i vetri del bus da entrambi i lati. Infine, si è avventato sul vetro della cabina dell'autista. Sul posto è intervenuta la polizia e il 118 chiamati dal dipendente Atac, rimasto quasi miracolosamente illeso. Il giovane è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio e danneggiamento aggravato di un mezzo pubblico. Una storia a lieto fine – per fortuna nessuno è rimasto ferito poiché i passeggeri sono tutti scappati scendendo alla prima fermata disponibile – che però poteva finire molto peggio.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.