Aveva 80 kg di maijuana in casa, arrestato nel Nuorese

Due arresti in due distinte operazioni contro lo spaccio di droga nella medesima località sarda

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:40
Marijuana

Aveva nascosto all’interno della sua abitazione 80 chilogrammi di marijuana, che sul mercato avrebbero potuto fruttare oltre 500.000 euro.

I carabinieri della stazione Desulo, nel Nuorese, coordinati dalla Compagnia di Tonara e in collaborazione con il personale del Nucleo operativo e Radiomobile della Compagnia e della Stazione di Ovodda, hanno arrestato in un blitz un 55enne per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. All’uomo sono stati concessi i domiciliari in attesa della convalida avvenuta questa mattina.

La scoperta dell’ingente quantitativo di cannabis è stata fatta a conclusione delle attività di Polizia giudiziaria che hanno portato a un primo arresto, quello di un giovane 28enne di Desulo, trovato in possesso di 450 grammi di marijuana, e denunciato anche per detenzione di arma clandestina e detenzione abusiva di armi e munizioni: si tratta di una pistola rudimentale composta da canna intagliata nel ferro, con percussore a molla e cane, una cartuccia calibro 12 a palla, una pistola a salve marca “New Police” cal. 8 mm. senza matricola e priva di tappo rosso.

Grazie alle indagini i militari sono poi risaliti al 55enne, facendo scattare il blitz nella sua abitazione. I due non si conoscono: i carabinieri precisano infatti che le due operazioni sono distinte. Tutta la cannabis recuperata è stata sequestrata.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.