SABATO 16 SETTEMBRE 2017, 003:00, IN TERRIS

Kenya, il singolare ed emozionante incontro con le giraffe bianche

Filmati, per la prima volta, due esemplari affetti da leucismo, una patologia genetica simile all'albinismo che impedisce la pigmentazione della pelle

REDAZIONE
Kenya, il singolare ed emozionante incontro con le giraffe bianche
Kenya, il singolare ed emozionante incontro con le giraffe bianche
Quanto avvenuto nella riserva Ishaqbini Hirola Conservacy della contea di Garissa, in Kenya, è qualcosa di assolutamente unico e straordinario. Mai, nella storia dei reportage naturalistici, era stato possibile trovarsi faccia a faccia con due esemplari di rare quanto magnifiche giraffe bianche e avere la fortuna di documentare il tutto con un filmato. Un'esperienza decisamente fuori del comune, quella avvenuta nella zona dello Tsavo est, dove sono apparsi dalla boscaglia i due bellissimi mammiferi. Entrambi non presentavano il caratteristico manto chiazzato tipico della loro specie (nella zona circola perlopiù la giraffa reticolata) ma una livrea completamente candida che, a un primo sguardo, potrebbe far pensare ai tratti somatici dell'albinismo. Niente di tutto questo: secondo quanto spiegato da alcuni studiosi, le giraffe soffrono di una particolarità genetica chiamata leucismo.

Le giraffe e il leucismo


A differenza dell'albinismo, causato essenzialmente dall'assenza di melanina, il leucismo deriva da un gene recessivo che, in sostanza, porta a un deficit di tirosinasi (o monofenolo), un enzima necessario per la sintesi della melanina che, in questo modo, non si manifesta in modo completo. Altra caratteristica che differenzia le due patologie, risulta il mantenimento dei colori dell'iride, cosa che non avviene nell'albinismo e che rende il leucismo, di fatto, una sorta di patologia incompleta. Addirittura, secondo quanto osservato dagli scienziati, gli animali affetti da tale particolarità genetica risulterebbero leggermente più resistenti al calore e, al contrario degli albini, non sono fotosensibili.

Nel santuario del damalisco


I due esemplari, madre e cucciolo, sono stati osservati all'interno di una riserva destinata alla conservazione del rarissimo (e a fortissimo rischio d'estinzione) damalisco di Hunter, noto anche come hirola, antilope presente (allo stato selvaggio) esclusivamente in questa zona dell'Africa, compresa fra il fiume Tana e lo Jubia, al confine tra Kenya e Somalia. I numerosi avvistamenti susseguitisi nel tempo da parte dei residenti, hanno portato alcuni di loro a rintracciare e filmare gli animali che, secondo quanto riferito, sono apparsi estremamente mansueti e per nulla infastiditi dagli esseri umani.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
EUROPA LEAGUE

Atalanta e Milan, cinquine per i sedicesimi

Orobici e milanesi, con un 5-1, passano il turno con una giornata di aniticipo. Pari della Lazio
Robinho
VIOLENZA SESSUALE

Robinho condannato a nove anni

L'attaccante dell'Atletico Mineiro, ex Milan, avrebbe praticato una violenza di gruppo nel 2013
Una foto d'archivio di Pietro Orlandi con il manifesto che ricorda la sorella Emanuela
GIALLO IRRISOLTO

Caso Orlandi, presentata denuncia in Vaticano

L'avvocato Sgrò: "Emersi nuovi dati, speriamo che la Gendarmeria indaghi"
Il premier Gentiloni e il ministro dell'Economia Padoan
ETÀ PENSIONABILE

Nel 2019, stop all'aumento a 67 anni per 14.600

Presentato l'emendamento del Governo: aumentano a 15 i lavori gravosi
Il Sostituto della Segreteria di Stato mons. Angelo Becciu
MALESIA

Inaugurata la Nunziatura "green"

Il sostituto mons. Becciu ricorda la libertà religiosa sancita dalla Costituzione
L'Ara San Juan (repertorio)
SOTTOMARINO DISPERSO

Esplosione a bordo dell'Ara San Juan

Chiarita la natura dell'anomalia acustica percepita prima dell'ultimo contatto
TRAGEDIA DEL RIGOPIANO

Altre 23 informazioni di garanzia per il disastro

A spedirle la Procura di Pescara: la valanga aveva provocato 29 vittime
Papa Francesco riceve in udienze le famiglie francescane in Vaticano
VATICANO

La peggiore delle mondanità secondo Bergoglio

Il Pontefice riceve in udienza il Primo e Terz’Ordine regolare francescano