La ricetta del week-end: panzanella toscana

1218
panzanella

Un piatto decisamente estivo e di facile preparazione. La panzanella toscana appartiene alla tradizione culinaria contadina ed è un tipico piatto di “riciclo“: per non buttare il pane raffermo, era abitudine metterlo in ammollo in acqua; successivamente veniva strizzato e condito con le verdure dell’orto.

Ingredienti

  • 200 grammi di pane raffermo;
  • 3 pomodori maturi;
  • 1 cetriolo;
  • 1 cipollotto;
  • 1 ciuffo di basilico;
  • acqua;
  • olio;
  • aceto;
  • sale.

Procedimento

Mettere il pane raffermo – preferibilmente pane toscano senza sale – in ammollo in acqua e poco aceto e lasciarlo fino a quando non si è ammorbidito. Successivamente scolatelo, prendendone poco per volta in mano e strizzatelo, e sbriciolatelo in una ciotola capiente. Condite con olio e sale. A questo punto, aggiungete i pomodori tagliati a cubetti, la cipolla tritata finemente e il basilico fresco spezzettato grossolanamente. Aggiustate di olio e sale e mettete in frigo a riposare.

La panzanella toscana è perfetta per essere gustata fredda. Servitela dopo qualche ora dalla preparazione, o anche il giorno dopo, in modo che il sapore di tutti gli ingredienti abbia il tempo necessario per amalgamarsi.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS