IL SANTO DEL GIORNO SANT'ABDIA

14153
ProfetaAbdia-150x150Sant’Abdia, profeta. Quarto dei profeti minori che visse probabilmente dopo la conquista di Gerusalemme avvenuta intorno al 587-586 a. C. Nel libro più breve dell’Antico Testamento, di cui è l’autore, cerca di consolare Gerusalemme con la speranza di una rapida restaurazione. Per la sua visione assai positiva nei confronti d’Israele, gli esegeti lo considerano l’annunciatore del Messia.Come i profeti d’Israele anche lui conferma l’esistenza di un solo Dio buono e giusto, che punisce i peccatori e vendica le ingiustizie fatte al suo popolo. E’ autore di una visione profetica di 21 versetti, contenente una predizione della vendetta divina contro il popolo di Edom, sempre ostile al popolo d’Israele.
Le molte raffigurazioni di Abdia, testimoniano la larga devozione che si è avuta, in passato, verso questo santo.Profeta piccolo per il numero dei versetti, non delle idee, dice di lui san Girolamo. Sul lato del campanile del duomo di Firenze una statua di Nanni di Bartolo rappresenta il profeta Abdia come un giovane robusto a capo scoperto, con un ricco mantello e tra le mani il libro che contiene la sua profezia lanciata contro gli abitanti dell’Idumea, gli Edomiti, un popolo nomade della Palestina meridionale.
Gli antichi Martirologi latini non facevano menzione di Abdia, che compare invece nel Martirologio Romano e nel Sinassario Costantinopolitano. La Chiesa Cattolica lo venera come santo celebrandolo il 19 novembre.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS