Referendum: nei sondaggi testa a testa tra “Sì” e “No”, affluenza al 50% Secondo la rilevazione di Ixè sono appaiati entrambi al 38%. Tra i partiti crescono Pd e M5s

653
Referendum

Nei sondaggi è testa a testa tra “Sì” e “No” in vista del referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre. Se si votasse oggi, sostiene la rilevazione effettuata dall’Istituto Ixè, andrebbe alle urne il 74% degli elettori Pd, il 58% del M5S, il 67% della Lega Nord e il 45% di Forza Italia. L’affluenza complessiva è invece al 50%. Nelle intenzioni di voto Sì e No sono entrambi al 38%, con elettori Pd compatti per confermare la riforma costituzionale (73%) e quelli del M5s decisamente contrari (68%).

Nelle intenzioni di voto crescono Pd e M5s nelle intenzioni di voto dell’Istituto Ixè, presentate oggi ad Agorà (RaiTre). Il partito guidato da Matteo Renzi, in una settimana, passa dal 32,6% al 33,2% (+0,6%), mentre il M5S supera la soglia del 29%, portandosi al 29,1% (+0,7%). La Lega Nord, invece, scende dal 13,6% al 13,3%. In calo anche Forza Italia, che passa dal 10,5% al 9,9%. Salgono di un punto, inoltre, la fiducia in Renzi (31%) e nel governo (28%). Tra i leader politici, al comando c’è sempre Sergio Mattarella, con il 49%. A quota 22% Grillo, al 20% Di Maio e Meloni. Entrambe le rilevazioni sono statue effettuate su un campione casuale probabilistico stratificato di 1.000 soggetti maggiorenni (su 9.214 contatti complessivi), di età superiore ai 18 anni. Tutti i parametri sono uniformati ai più recenti dati forniti dall’Istat. I dati sono stati ponderati al fine di garantire la rappresentatività rispetto ai parametri di sesso, età e macro area di residenza.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS