SERE D’ARTE A CASTEL SANT’ANGELO Professionisti dei Beni Culturali accompagnano gli ospiti in visita al Monumento sacro e profano

453
sere d'arte a Castel Sant'Angelo

Continua il ciclo d’incontri alla riscoperta di Castel Sant’Angelo, nelle Sere d’arte, musica e teatro a cura di Guglielmo Villa e Paolo Vitti, in collaborazione con la Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio dell’Università La Sapienza di Roma e con l’Istituto italiano dei Castelli della Regione Lazio, per restituire il monumento alla sua dimensione vitale nel territorio comune alla Capitale d’Italia e alla Città del Vaticano. Domani, sabato 27 agosto, il secondo appuntamento, alle ore 21, per conoscere meglio resti e tracce del Mausoleo di Adriano.

Professionisti dei Beni culturali e ambientali accompagnano gli ospiti nell’archeologia, nella storia dell’arte e nella cultura del luogo dall’antichità, attraverso il Medioevo, fino al Seicento.

Castel Sant’Angelo, la sera, è riscoperto anche come un set cinematografico, nel quale sono comparsi divi del grande schermo, italiani e internazionali, quali Monica Vitti e Vittorio Gassman, Gregory Pech, Tom Hanks.

Le visite a tema prevedono anche percorsi storici e dell’immaginario con figure femminili eccellenti della storia romana e papale, quali Beatrice Cenci, Lucrezia Borgia, Giulia Farnese.

È possibile anche visitare luoghi segreti del Castello, solitamente chiusi al pubblico, come le prigioni, le oliarie, il cortile di Papa Leone X.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS