FANO, MAXI OPERAZIONE ANTI DROGA: ARRESTATI 5 CITTADINI ALBANESI La droga, se fosse stata immessa sul mercato, avrebbe fruttato ai trafficanti almeno sei milioni di euro

780
fano

La polizia di Ancona e di Pesaro ha sgominato un traffico internazionale di droga, arrestando cinque cittadini albanesi, dopo aver effettuato un maxisequestro di droga nella spiaggia di Fano.
Gli uomini del Commissariato di Fano, insieme a rinforzi inviati sia dalla Questura di Pesaro, che da quella di Ancona, hanno arrestato i cinque trafficanti.

Due dei cinque cittadini albanesi, poi arrestati, nascosti in un canneto nei pressi della foce del Metauro, hanno atteso l’arrivo di un camion nel quale i restanti membri dell’organizzazione criminale avrebbero dovuto caricare le sostanze stupefacenti trasportate da un’imbarcazione proveniente dal mare. Così, è scattato subito il blitz e i cinque sono stati arrestati.

Gli uomini delle squadre mobili di Ancona e di Pesaro e del commissariato di Fano hanno illuminato l’area interessata, impedendo ogni tentativo di fuga da parte dei trafficanti. Sono stati, così, sequestrati 1.820 kg di marijuana, un’autovettura, l’imbarcazione e 1.000 litri di benzina che gli albanesi avevano nascosto in 36 taniche per poter rientrare nel porto balcanico di provenienza, insieme a un puntatore laser e due disturbatori di frequenze per impedire le eventuali intercettazioni da parte delle forze dell’ordine. La droga, se fosse stata immessa sul mercato, avrebbe fruttato ai trafficanti almeno sei milioni di euro.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS