SCONTRO FRA TRENI, DELRIO: “FAREMO CHIAREZZA AL PIU’ PRESTO” Il ministro dei Trasporti alla Camera: "Il sistema telefonico presenta dei rischi"

441
delrio

“Questa tragedia ci interroga sul fatto che un diritto democratico come il trasporto pubblico non debba trasformarsi in una tragedia”. Lo ha detto il ministro dei Trasporti Graziano Delrio nell’informativa in aula alla Camera sull’incidente ferroviario in Puglia. “E’ una vicenda su cui occorre fare chiarezza al più presto e su questo garantiamo tutto il nostro impegno al fianco dei magistrati e della Regione Puglia che non lasceremo sola”.

Per questo, ha aggiunto il ministro, “abbiamo istituito una commissione d’inchiesta per accertare la cause”. “Non è il momento di scaricare le responsabilità. Io non scarico le responsabilità. Ma è il momento ma di stringerci insieme e di recuperare i ritardi accumulati”, ha aggiunto. Oltre i 9 miliardi già stanziati dal governo per il trasporto pubblico, sottolinea il ministro, ne verranno stanziati altri 1,8 destinati alle reti regionali: “Purtroppo in questo Paese non è mai stata fatta la cura del ferro” ma ci sono “oltre 5 milioni di persone” che utilizzano i treni regionali e per questo “abbiamo destinato diversi miliardi al trasporto ferroviario regionale” con “un’inversione di tendenza rispetto al passato”.

Sulla tratta dell’incidente ferroviario, ha poi spiegato, la circolazione dei treni è regolata telefonicamente “purtroppo quel sistema è oggi considerato tra quelli maggiormente a rischio”. Il ministro ha poi precisato che non è il binario unico l’unica causa di rischio, quello che serve è la tecnologia: “Anche i binari unici sono molto sicuri quando sono utilizzate tecnologie avanzate”.

Circolano affermazioni, ha continuato, “profondamente strumentali, sbagliate e pericolose” e cioè che la legge di Stabilità avrebbe dato fondi solo al Nord per il trasporto pubblico locale. “Il contratto di programma prevede 9 miliardi di euro” destinato a tutta la rete nazionale e di questi 9 miliardi “4 e mezzo sono per tecnologie di sicurezza e di questi una parte consistente per le reti a carattere regionale”.

Delrio ha poi ringraziato per “lo straordinario coraggio e la dedizione” i vigili fuoco, le forze dell’ordine, la protezione civile ma ha anche sottolineato “lo straordinario senso civico e la dedizione dei cittadini pugliesi nel momento in cui vi era bisogno di donare il sangue. A loro va tutta la nostra riconoscenza e l’orgoglio per un paese capace di stringersi attorno in momenti così drammatici”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS