RIFORME, PINOTTI: “PORTERANNO UN GRANDE RISPARMIO AL PAESE” La ministra della Difesa al Secolo XIX: "Nella legge di stabilità 80 euro per le pensioni minime e sostegno alla povertà"

684
pinotti

“Il tema delle riforme non arriva direttamente nelle tasche dei cittadini, ma il governo è impegnato anche in altre attività”. Lo ha detto il ministro della Difesa Pinotti al Secolo XIX rispondendo alla domanda sulla perdita di consensi al Pd che parla solo di riforme e meno di lavoro. “Nella legge di stabilità – ha proseguito – ci saranno gli 80 euro per le pensioni minime, il sostegno alla povertà, la riduzione della aliquota intermedia dell’Irpef. Intanto diamo una risposta che aspettavamo da 30 anni attraverso la riforma costituzionale, votata dal 65% del Parlamento”. E “davvero dispiace che ci sia chi cavalchi contro la riforma i temi della Resistenza e della Liberazione”.

Per Pinotti “non è vero” che riforme e referendum non diano risposte a chi chiede solo di uscire dalla crisi: “La riforma, assieme alla legge elettorale, porterà un grandissimo risparmio al Paese che sarà dato non solo dal sistema della ‘navetta’ tra Camera e Senato ma soprattutto dalla stabilità del governo”.

Infine la titolare della Difesa ha parlato della situazione del Pd a Genova: “la prossima candidatura sostenuta dal Pd dovrà essere il più possibile condivisa” per scongiurare l’effetto Toti. “E’ necessario dare il via a una svolta generazionale. Il Pd vince se riesce a presentare candidati inclusivi”. E il commissariamento del Pd ligure? “C’erano le elezioni, ci sarà il referendum, avviare ora una fase congressuale non sarebbe stato opportuno. Ma Renzi ha annunciato un congresso anticipato, sarà quella la sede del confronto”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS