BERLUSCONI NON MOLLA: “SEGUO LA POLITICA DALL’OSPEDALE, RINGRAZIO TUTTI” L'ex premier sarà operato la prossima settimana. "Mi affido a Dio e ai medici". Dopo l'intervento ci sarà un lungo periodo di riabilitazione

445
berlusconi

La malattia non ferma Silvio Berlusconi. Il leader di Forza Italia ha fatto diramare una nota in cui afferma di seguire dall’ospedale “le vicende politiche in vista dei ballottaggi, e chiedo a tutte le donne e gli uomini di Forza Italia il massimo impegno per far prevalere i candidati del centro-destra ovunque siano in campo. Fi è pienamente operativa nei suoi organismi nazionali e periferici ed è perfettamente in grado di operare in questi giorni di mia forzata assenza”.

L’ex premier ha poi voluto ringraziare tutti “coloro che mi hanno fatto pervenire manifestazioni di affetto ed espressioni augurali, mi hanno davvero commosso. Non dimenticherò le parole di amici, esponenti politici, collaboratori di una vita di lavoro, moltissimi sostenitori che mi hanno fatto sentire la loro vicinanza con calore straordinario. Sono sereno e affronto questo passaggio delicato affidandomi a Dio ed alla straordinaria professionalità dei medici e del personale del San Raffaele”

Berlusconi sarà operato al cuore per una insufficienza della valvola aortica che ne ha messo a repentaglio la vita. L’intervento sarà eseguito al San Raffaele di Milano dal professor Ottavio Alfieri, luminare della cardiochirurgia. Seguirà un periodo di riabilitazione che consentirà all’ex Cav di recuperare tutte le funzioni vitali. Restano dubbi sul prosieguo del suo impegno politico in prima linea. “Glielo sconsiglio” ha detto il suo medico personale, Alberto Zangrillo.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS