IN MOSTRA, DOMON KEN, IL MAESTRO DEL REALISMO GIAPPONESE All’Ara Pacis, dal 26 Maggio al 18 Settembre 2016, nell’ambito delle celebrazioni di 150 anni di amicizia Italia - Giappone

479
Domon

Nell’ambito delle celebrazioni di 150 anni di amicizia tra Italia e Giappone, dalla sigla del Trattato di commercio il 25 agosto 1886, sono in calendario una serie di mostre, spettacoli, eventi. A Roma, tra l’altro, all’Ara Pacis, dal 26 maggio al 18 settembre, la mostra “Domon Ken, il maestro del realismo giapponese”.

Domon Ken (25 ottobre 1909 -15 settembre 1990) è uno dei fotografi più illustri del secolo scorso ed è considerato il maestro del realismo giapponese. Principalmente ha lavorato nel foto-giornalismo, ma è anche noto per le foto a templi e santuari buddisti. Oltre 70.000 scatti, dagli anni Venti agli anni Ottanta, raccolte in tanti volumi, anche con articoli e commenti di critica fotografica. Tra le più famose, le foto ai sopravvissuti alla bomba atomica di Hiroshima.

Nel suo percorso fotografico come missione di vita più che una professione, ha dichiarato di essere impegnato nella realtà sociale contemporanea allo stesso modo in cui è stato coinvolto nella cultura e nell’arte tradizionale giapponese, di Nara e di Kyoto. Così, ha raffigurato il Giappone affascinante e silenzioso dei templi antichi, delle sculture buddiste, del teatro di burattini, insieme a quello affascinante e attuale dei personaggi famosi, con la stessa intensità con cui ha dato voce alle immagini dei bambini di strada e alla dura realtà dei villaggi dei minatori.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS