TURCHIA: DOPPIO ATTACCO DEL PKK A NUSAYBIN E SIRNAK, 4 MORTI Nuove violenze nel sud est del Paese da parte dei separatisti curdi che hanno usato anche razzi a e artiglieria a lunga gittata

437
attacchi pkk

I separatisti curdi del Pkk hanno sferrato due attacchi in altrettante località del sud est della Turchia, causando 4 morti e decine di feriti. Intorno alle 6 ora locale (Roma+1) un’autobomba è esplosa nei pressi di una stazione di polizia a Nusaybin, vicino Mardin.

Alla deflagrazione è seguito un attacco con razzi e artiglieria a lunga gittata, in seguito al quale, la locale prefettura, ha comunicato la morte di 2 poliziotti e il ferimento di altri 35, in gran parte membri delle forze di sicurezza turche e relativi familiari alloggiati nella caserma adiacente il commissariato sotto attacco.

In base a quanto riporta l’agenzia turca Dha, a Idil, nella provincia di Sirnak al confine con l’Iraq, alle 11 ora locale un commando del Pkk ha fatto irruzione in strada, aprendo il fuoco verso una postazione delle forze dell’antiterrorismo di Ankara, causando la morte di 2 membri delle forze speciali e il ferimento di altri 4 di cui 2 sarebbero in condizioni gravi. L’area è oggi entrata nel 17mo giorno di coprifuoco.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS