VALENTINO E LA SUA “TRAVIATA” ALL’OPERA DI ROMA Con la regia di Sofia Coppola, andrà in scena dal 24 maggio

616
valentino

Sarà un’opera lirica inedita, quella diretta da Sofia Coppola e ideata (assieme ai costumi principali) da Valentino Garavani. E’ la nuova produzione del Teatro dell’Opera di Roma annunciata da Carlo Fuortes, Sovrintendente della Fondazione. Questa straordinaria edizione, ideata da Valentino Garavani e Giancarlo Giammetti in collaborazione con il Teatro dell’Opera, si avvarrà di uno eccezionale gruppo di artisti: oltre ai disegni di dello stilista per i costumi, ecco le scenografie di Nathan Crowley.

E ancora: Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli, direttori creativi della Maison Valentino, creeranno i costumi di Flora e del Coro, che saranno poi realizzati in collaborazione con la sartoria del Teatro dell’Opera, mentre i costumi di Violetta disegnati da Valentino saranno realizzati negli atelier couture della Maison. Valentino considera questa speciale produzione come un grande sogno che diventa realtà. Andrà in scena dal 24 Maggio al 30 Giugno.

Sembra che Valentino Garavani si sia “innamorato” della regia di Sofia Coppola dopo aver visto il film “Marie Antoinette”: un tripudio di pizzi, merletti ed elaborate acconciature sullo sfondo della reggia di Versailles, girato nel 2006 mescolando i riferimenti storici a una lettura “pop” della breve vita della sovrana, decapitata nel 1793.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS