RAPINA UNA BANCA CON LA BIBBIA AL POSTO DELLA PISTOLA

395
bibbia

Rapina una banca “armato” solo di una Bibbia. È l’incredibile vicenda accaduta a Nashville, nel Tennessee (Usa) pochi giorni fa. Secondo la ricostruzione della polizia locale, un uomo bianco vestito con un cappellino da baseball in testa una maglietta blu, è entrato nella filiale della Bank of America, si è avvicinato allo sportello e ha semplicemente passato un bigliettino al cassiere chiedendo di consegnargli tutto l’incasso. L’uomo era a volto scoperto e non era armato; l’unica cosa che teneva in mano, in bella mostra, era una copia del libro sacro più noto e diffuso al mondo: la sacra Bibbia. Una volta incassato il malloppo – ovviamente senza colpo ferire – l’uomo è uscito indisturbato con un bel sorriso stampato in bocca e, lasciata cadere la “pericolosa arma” per terra, è scappando su un’automobile di colore rosso.

Incredulità tra i dipendenti della banca e i presenti che si sono ritrovati in una situazione inaspettata e quanto mai paradossale. Il cassiere, inizialmente convinto che si trattasse di uno scherzo, ha poi pensato che l’aggressore potesse nascondere un’arma “vera” all’interno del libro e ha consegnato prontamente tutto l’incasso. Ancora nessuna notizia del rapinatore svanito nel nulla e dell’ammontare del bottino che l’uomo è riuscito a portarsi a casa servendosi solo di una Bibbia per “minacciare” un dipendente. L’unica cosa certa è che, dei dieci comandamenti biblici, ha volutamente tralasciato il settimo: “non rubare”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS