Tris bianconero al Bologna, Juve a -1 dal Napoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:53

Se il Napoli si staglia in vetta alla classifica, ecco che la Juve risponde “presente”, approfittando della sconfitta dell'Inter. I bianconeri si prendono il secondo posto, a solo un punto dalla capolista, grazie al tris messo a segno dai ragazzi di Allegri al Dall'Ara grazie alle reti siglate da Pjanic, Mandzukic e Matuidi. Con Dybala ancora una volta in panchina, i Campioni d'Italia si portano a casa tre punti senza grande fatica contro un Bologna non brillante e incapace di oltrepassare la difesa della Vecchia Signora. La Juve tiene così il passo del Napoli e stacca di tre punti la Roma, che ieri ha vinto all'ultimo minuto contro il Cagliari (i giallorossi devono recuperare ancora una partita) e scavalca l'Inter di Spalletti che con l'Udiense ha rimediato la prima sconfitta stagionale.

Sampdoria vs Sassuolo

Ottima la prestazione del Sassuolo che vince in trasferta. La squadra di Iachini sbaglia un altro rigore, questa volta con Politano parato da Viviano, mettendo in grande difficoltà la Samp e prendendo un palo esterno e impegnando svariate volte il portiere blucerchiato. La Samp si rende pericolosa con Quagliarella, ma Consigli si fa trovare pronto. Nel finale, al 90', ecco il gol della vittoria. A firmalo è Matri. Tre punti più che meritati per gli emiliani; brutto momento per la Samp, che in Serie A non vince dal 3-2 rifilato alla Juve, e che ha raccolto un solo punto nelle ultime 4 gare.

Fiorentina vs Genoa

Reti inviolate al Franchi, dove va in scena Fiorentina-Genoa. Il match è ben equilibrato, con i liguri che subito si rendono pericolosi con Taarabt, mentre dall'altra parte è Chiesa a dare pensieri alla difesa del “Grifone”. Tanti gli spunti per i gol, ma nessuna conclusione. Al triplice fischio finale il risultato è fermo sullo 0-0.

Crotone vs Chievo Verona

Prima vittoria sulla panchina del Crotone per Walter Zenga. I calabresi si sono imposti per 1-0 sul Chievo all'Ezio Scida. Di Budimir, che poco prima aveva fallito una chiara occasione da gol, la rete che, al 33°, ha deciso la partita. Un successo importante per i calabresi che si portano a 15 punti. Il Chievo resta fermo a 21. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.