Santo del giorno - SAN VENCESLAO

San Venceslao, martire. Vissuto nel X secolo, re di Boemia, fu educato cristianamente dalla nonna Santa Ludmilla. Visse nel periodo in cui, in Boemia, il Cristianesimo era agli albori e l’attività apostolica e missionaria erano molto difficili e pericolose.

 Lo zelo di Venceslao nel reprimere i disordini della nobiltà e difendere gli oppressi, gli attirarono molti nemici, e la stessa sua madre si mise a capo della congiura. A tradimento lo invitò nel suo palazzo, ed una notte, mentre Venceslao si recava a pregare, lo fece barbaramente trucidare. Era l’anno 936.

 Egli, profondamente religioso, contribuì alla diffusione del messaggio evangelico, promuovendo religiosamente e culturalmente il proprio popolo e, per la sua bontà e per la sua rettitudine, divenne il santo più popolare della Boemia.

 CURIOSITÀ: Patrono della Boemia

Accadde oggi

28 Settembre 

551 a.C. – Nasce nello stato di Lu, in Cina, Confucio. Diverrà il maggior filosofo cinese, maestro di etica e di rispetto dell'autorità

1978 – Morte di Papa Giovanni Paolo I

2003 - L'Italia rimane al buio a causa di un colossale black out

Eventi

Giornata mondiale per l'accesso all'informazione

Frase del giorno

"L'unica saggezza che possiamo sperare di acquistare è quella dell'umiltà". (Thomas Stearns Eliot)

Il Santo di domani: SANT'ANICETO, Papa