Primo piano

Ponte solidale con l’Ucraina: cresce l’impegno della fondazione pontificia Acs

Si allarga la mobilitazione solidale della fondazione pontificia Acs per l’Ucraina. “Le peggiori conseguenze della guerra non sono immediate. Si faranno sentire in seguito gli effetti psicologici. Spirituali. Fisici. E umanitari. Solo Dio può sanare le ferite più profonde. Ma noi cerchiamo di alleviare i bisogni più urgenti. E sostenere la Chiesa locale. Grazie all’aiuto dei benefattori di Acs, sacerdoti e suore possono far fronte alla carenza di cibo. Fornire prodotti per l’igiene di base e medicine. Per i numerosi sfollati interni. Oltre a garantire supporto psicologico e spirituale. A quanti sono traumatizzati dalla perdita della famiglia e della casa”, afferma Thomas Heine-Geldern. Presidente esecutivo di “Aiuto alla Chiesa che Soffre” a livello internazionale.

Alessandro Monteduro, Direttore ACS Italia (Copyright: @acs_italia)

Acs per l’Ucraina

Alessandro Monteduro, direttore di ACS Italia, ha visitato diverse diocesi ucraine. “I nostri contatti con le diocesi sono quotidiani- sottolinea Monteduro-. Ciò ci permette di approvare, con la opportuna flessibilità, i progetti che la Chiesa locale considera prioritari. I bisogni sono crescenti. La grande preoccupazione è l’arrivo dell’inverno. Senza contare che a fine agosto si prevede un’ulteriore diminuzione della disponibilità di cibo e carburante“. La fondazione pontificia ha assegnato più di 5 milioni di euro in sovvenzioni approvate in più fasi. I progetti realizzati durante i primi cinque mesi di guerra includono 3,2 milioni di euro di aiuti di emergenza e di sussistenza.

Giacomo Galeazzi

Recent Posts

Campi Flegrei: continua il bradisismo del suolo

Il vulcanologo Mauro Di Vito, direttore dell'Osservatorio Vesuviano dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ha…

22 Maggio 2024

Santa Rita: da Cascia un appello per la pace nel mondo

"In questi tempi colpiti dalla violenza della guerra dove sembra che la rivalità e l’odio…

22 Maggio 2024

Rapporto Istat: “Il 54% dei cittadini è soddisfatto del sistema giudiziario”

Quasi 6 milioni di persone sono state coinvolte almeno una volta nella vita in una…

22 Maggio 2024

Inquinamento delle città italiane: la situazione

E' stato presentato il rapporto "MobilitAria" redatto dai ricercatori di Kyoto Club e del Cnr:…

22 Maggio 2024

Meloni: “Contraria a meccanismi invasivi di redditometro”

La premier Giorgia Meloni è intervenuta tramite i suoi canali social in merito al cosiddetto…

22 Maggio 2024

Papa: “La fonte della pace nel mondo e nella Chiesa è l’umiltà di Maria”

Anche all'udienza generale di oggi Papa Francesco ha fatto il suo ingresso in piazza San…

22 Maggio 2024