Primo piano

Gaza, Blinken: “Hamas è l’unico ostacolo al cessate il fuoco”

Hamas sarebbe l’unico ostacolo al cessate il fuoco a Gaza. E’ quanto ha detto il segretario di Stato americano Blinken che ha aggiunto come un attacco israeliano nel sud della Striscia di Gaza “causerebbe danni oltre l’accettabile”.

Gaza, Blinken: “Hamas è l’unico ostacolo al cessate il fuoco”

Hamas è l’unico ostacolo al cessate il fuoco a Gaza“: lo ha detto il segretario di Stato americano Antony Blinken, mentre i militanti si preparano a inviare una delegazione al Cairo per i colloqui. “Aspettiamo di vedere se, in effetti, accetteranno un sì per una risposta al cessate il fuoco e al rilascio degli ostaggi”, ha sottolineato Blinken. “La realtà in questo momento è che l’unica cosa che si frappone tra il popolo di Gaza e un cessate il fuoco è Hamas“.

L’attacco israeliano a Rafah causerebbe danni oltre l’accettabile

Un attacco israeliano a Rafah, la città nel sud della Striscia di Gaza dove sono ammassati più di un milione di palestinesi sfollati a causa della guerra, causerebbe danni oltre l’accettabile”, ha avvertito il Segretario di Stato americano. Secondo Blinken, Israele non ha presentato alcun piano per proteggere i civili durante questo possibile attacco. “In assenza di un tale piano, non possiamo sostenere un’operazione militare su larga scala a Rafah, perché il danno che causerebbe sarebbe oltre ciò che è accettabile”, ha detto durante il Forum del McCain Institute a Sedona, in Arizona.

Nessun piano per proteggere i civili

Nella città nel sud della Striscia di Gaza sono ammassati più di un milione di palestinesi sfollati a causa della guerra ma, secondo Blinken, Israele non ha presentato alcun piano per proteggere i civili durante questo possibile attacco. “In assenza di un tale piano, non possiamo sostenere un’operazione militare su larga scala a Rafah, perché il danno che causerebbe sarebbe oltre ciò che è accettabile”.

Media, Qatar disponibile a richiesta Usa espulsione Hamas

Il Qatar è pronto ad accettare la richiesta degli Usa di espellere da Doha la leadership di Hamas, tra cui Ismail Haniyeh. Lo ha detto al Times of Israel una fonte a conoscenza del dossier. Secondo il Washinton Post (Wp) il segretario di Stato Usa Antony Blinken lo scorso mese ha consegnato la richiesta di “espellere” i leader di Hamas da Paese se continuano a rifiutare l’accordo per il cessate il fuoco a Gaza. Blinken – secondo il quotidiano – ha consegnato questo messaggio al primo ministro del Qatar Mohammed bin Abdulrahman Al Thani il mese scorso. Il Wp ha anche riferito che il Qatar aspettava da mesi la richiesta Usa.

Fonte Ansa

redazione

Recent Posts

Sace: “L’export di beni italiani è in aumento”

Il report di Sace ha evidenziato che, l’export di beni italiani, subirà un incremento del…

25 Giugno 2024

Cina: proteste contro le sanzioni dell’Ue

La Cina ha protestato contro l’Unione Europea per la decisione di imporre sanzioni nei confronti…

25 Giugno 2024

Toninelli (Ispi): “Le conseguenze di un conflitto tra Libano e Israele”

Le tensioni sempre più forti tra l’esercito israeliano e Hezbollah preoccupano il mondo. Secondo l’Alto…

25 Giugno 2024

Valditara: “La scuola deve rimettere al centro la persona”

Il Ministro dell'Istruzione, Giuseppe Valditara, è intervenuto alla conferenza stampa sulla Relazione annuale al Parlamento…

25 Giugno 2024

Mantovano: “Scarsa consapevolezza di quanto fa male qualsiasi tipo di droga”

A Palazzo Chigi si è svolta la conferenza stampa sulla Relazione annule al Parlamento sul…

25 Giugno 2024

Mattarella: “Dall’Intelligenza Artificiale nuove sfide alla finanza”

Il messaggio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a Paolo Savona, presidente della Consob (acronimo…

25 Giugno 2024