Primo piano

Corea del Sud, poche nascite e i pediatri lasciano il Paese

Nella Corea del Sud a causa della diminuzione del tasso di natalità è sempre più difficile trovare un pediatra, dal momento che molti di quelli presenti nel Paese decidono di andarsene altrove, ma così metteno a repentaglio la salute dei bambini 

Tasso di natalità in discesa

Le culle restano vuote in Corea del Sud tanto da far chiudere le cliniche pediatriche e far scappare i pediatri altrove, una situazione che sta mettendo a rischio la stessa salute dei bambini. È l’allarme lanciato dai medici del Paese asiatico notoriamente fanalino di coda nel mondo per tasso di natalità, sceso ulteriormente nel 2022 a 0,78.

A pagarne le spese i bambini

“La mancanza di pediatri in Corea del Sud sta lasciando gli ospedali incapaci di coprire i posti di lavoro e fa aumentare i rischi per la salute dei bambini“, hanno dichiarato i medici sui media locali evidenziando come la carenza di specialisti sia, da una parte, il risultato delle scarse nascite, dall’altra un fattore sempre più determinante a tenere le culle vuote.

Le cliniche pediatriche sono diminuite

Secondo dati riportati dal quotidiano britannico The Guardian, le cliniche e gli ospedali pediatrici nella capitale, Seoul, sono diminuiti del 12,5% negli ultimi cinque anni portando il numero di strutture aperte al pubblico nella città più popolosa di tutta la penisola (con oltre 10 milioni di abitanti) a sole 456 unità.

Aumentano invece le cliniche psichiatriche

Nello stesso periodo, il numero di cliniche psichiatriche è aumentato del 76,8%, mentre i centri di anestesiologia hanno registrato un incremento del 41,2%, riporta il Seoul Institute, think tank che lavora con la pubblica amministrazione citato da The Guardian. Già nel 2006 una ricerca shock di Oxford aveva annunciato che senza decisivi miglioramenti dei ritmi demografici di crescita la popolazione sudcoreana sarebbe stata la prima al mondo ad avviarsi verso l’estinzione totale.

Fonte: Agi

redazione

Recent Posts

Germania implacabile

Meglio di così la Germania non poteva esordire. Nell’europeo che gioca in casa, i tedeschi…

14 Giugno 2024

G7, il Papa ai potenti: “L’intelligenza artificiale non è un altro essere umano”

Per la prima volta, un Pontefice partecipa al G7. Papa Francesco ha accolto l'invito che…

14 Giugno 2024

Milano, brucia un’autofficina: ci sono morti e feriti

Gravissimo incendio in un'autofficina di Milano. Le fiamme, divampate al terzo piano di un edificio…

14 Giugno 2024

Italia, tocca a te

Il grande giorno è arrivato. Domani tocca all'Italia, il giorno dell’esordio, il giorno di Italia-Albania…

14 Giugno 2024

G7, Meloni ringrazia il Papa: “Le sue parole un’ispirazione”

La presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha ringraziato Papa Francesco per il suo intervento al…

14 Giugno 2024

Ucraina, Putin propone la pace. Kiev: “Una farsa”

In pieno G7, il presidente della Russia, Vladimir Putin, avanza una proposta di pace all'Ucraina.…

14 Giugno 2024