Munno è stato e munno è

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:00

Anche stavolta il rito dell'investitura del nuovo governo si è rinnovato: con il Presidente della Repubblica, nello stesso modo, con la stessa solennità, con la stessa cordialità, con le stesse emozioni. Nei giorni scorsi si annunciavano bufere e crolli istituzionali ma, arrivati alla nomina a Ministri, quelli di ieri erano proprio identici a quelli che di volta in volta, in ogni legislatura, hanno iniziato la loro esperienza governativa. C’è un detto siciliano che ben descrive l’essenza delle cose che si rinnovano nella storia, nel bene e nel male: “Munno è stato e munno è”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.