Intervento

Nessuno può sottrarsi dall’aver cura della nostra Casa Comune

La Giornata della Terra, conosciuta anche con il nome di Earth day, è stata istituita nel 1970 e si celebra il 22 aprile in tutto il mondo con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione centrale che unisce tutta l’umanità, ovvero proteggere quella che Papa Francesco definisce la nostra Casa Comune. In occasione di questa giornata il Santo Padre si è espresso più volte, esortando tutti noi a “vedere il mondo con gli occhi di Dio Creatore” aggiungendo che “la terra è l’ambiente da custodire e il giardino da coltivare”. Inoltre, egli ha sottolineato che “la relazione degli uomini con la natura non sia guidata dall’avidità, dal manipolare e dallo sfruttare, ma conservi l’armonia divina tra le creature e il creato nella logica del rispetto e della cura, per metterla a servizio dei fratelli, anche delle generazioni future.”

Le parole di Papa Francesco, in questo periodo storico, fortemente segnato dalla siccità e dai cambiamenti climatici che stanno mettendo a dura prova la Terra, sono un richiamo ad avere maggior cura della nostra Casa Comune a cui nessuno di noi può sottrarsi. Dobbiamo ricordarci che, se non si attueranno misure ambientali, economiche e sociali di contrasto radicale a tali mutamenti climatici, fra dieci anni, la situazione peggiorerà ancora molto, rendendo più difficile la sopravvivenza e la sussistenza dell’umanità intera in ogni area del nostro pianeta. Alla luce di questo, tutti noi dobbiamo impegnarci per un futuro più attento all’ambiente, con l’obiettivo di avere un futuro meno vincolato dai combustibili fossili, in favore delle fonti rinnovabili, ispirato alla responsabilizzazione individuale verso un consumo sostenibile, allo sviluppo di una green economy e a un sistema educativo in grado di mettere al centro la salvaguardia dell’ecosistema e, di conseguenza, delle future generazioni.

Bruno Di Giacomo Russo

Recent Posts

“Vi guiderà a tutta la verità” Il commento di mons. Angelo Spina

Dal Vangelo secondo Giovanni Gv 15,26-27; 16,12-15 https://www.youtube.com/watch?v=wYp4mRDAah8 In quel tempo, Gesù disse ai suoi…

19 Maggio 2024

San Urbano I, ecco cosa decise riguardo al sacramento della Cresima

San Urbano I, Papa e martire Roma, ?- Roma, 19/05/230. Nasce da una nobile famiglia…

19 Maggio 2024

Pentecoste: la “Pasqua delle Rose”

“Davanti agli occhi della nostra fede si apre il Cenacolo di Gerusalemme, dal quale è…

19 Maggio 2024

Sos Myanmar, cristiani sotto attacco

Allarme Myanmar. Bombardamenti aerei dell'esercito regolare birmano hanno colpito una chiesa cattolica e una chiesa…

19 Maggio 2024

“Più vita alla vita”. Staffetta Masci nelle regioni

Il Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani raccoglie l'appello papale per la difesa della vita. Mobilitazione…

19 Maggio 2024

La storia di Matteo Violani, da “angelo del fango” ad Alfiere della Repubblica

Matteo ha appena compiuto 18 anni. Il giorno del compleanno, tra i doni, riceve un…

19 Maggio 2024