GIOVEDÌ 16 GIUGNO 2016, 002:30, IN TERRIS

ECCO LA NUOVA TATE MODERN, PIETRA MILIARE DELLA CULTURA BRITANNICA

Il museo londinese avrà un nuovo spazio espositivo, laboratori, uffici e spazi commerciali

EDITH DRISCOLL
ECCO LA NUOVA TATE MODERN, PIETRA MILIARE DELLA CULTURA BRITANNICA
ECCO LA NUOVA TATE MODERN, PIETRA MILIARE DELLA CULTURA BRITANNICA
La Tate Modern di Londra si allarga e lo fa con nuovi spazi espositivi che permetteranno di espporre il 60% in più di opere. La Switch House - questo il nome della nuova ala - è un enerme spazio a forma di piramide e diventerà la "pietra miliare" della cultura britannica, secondo il direttore Nicholas Serota.

In effetti, saranno 800 le opere della collezione riallestita, uno spazio espositivo senza precedenti e che permetterà al pubblico di ammirare le opere dei più grandi artisti di arte contemporanea. Rothko, Matisse e Picasso saranno affiancati da acquisizioni più recenti provenienti da tutto il mondo: dalle fotografie degli anni '30 di Lione Wendt dallo Sri Lanka, all'arazzo composto da migliaia di tappi di bottiglie dell'artista ganese El Anatsui; delle sculture degli anni '60 del libanese Saloua Raouda Choucair all'installazione del tailandese Apichatpong Weerasethakul.

Nei nuovi 22.492 mq. di spazi espositivi sono previti anche sale di formazione, laboratori, uffici, ristoranti, spazi commerciali, terrazze panoramiche, nonché un parcheggio e spazi pubblici all’esterno. Il nuovo edificio di 10 piani, per un’ altezza complessiva di 65 metri, sarà collegato al corpo esistente della galleria dai piani 1 e 2 e, al livello 5, attraverso un passaggio esterno. L'edificio sarà rivestito in mattoni rossi che lo raccorderanno visivamente alla muratura della ex Bankside Power Station.

La nuova Tate Modern sarà all'avanguardia anche dal punto di vista ambientale: per migliorare la sostenibilità della costruzione e ridurre l’impatto sull’ambiente è stato creato un sistema di ventilazione con recupero di calore, aria fredda e riscaldamento con pompa di calore geotermica.

"L’arte è una delle forme più dinamiche e coinvolgenti del comportamento umano, e quando la gente entra oggi in un museo non cerca una fuga  dalla propria vita, al contario vuole avvicinarsi ad essa - spiega il direttore del museo -.  La nuova Tate Modern sarà molto più di un contenitore per l’arte, sarà una piattaforma per incontri umani".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Papa Francesco incontra il clero locale nella Cattedrale di Santiago del Cile Photo © Vatican Media
PAPA IN CILE

"In Gesù le nostre piaghe sono risorte"

Testo integrale del discorso del Pontefice ai religiosi, consacrati e seminaristi nella Cattedrale di Santiago
Papa Francesco nel Carcere femminile di Santiago del Cile benedice i bambini Photo © Vatican Media
PAPA IN CILE

"La maternità non è e non sarà mai un problema"

Il Pontefice in visita al carcere femminile di Santiago: "La sicurezza pubblica si costruisce con il lavoro"
Papa Francesco saluta le detenute del Carcere femminile di Santiago del Cile Photo © Vatican Media
PAPA IN CILE

"Siete privi di libertà non della dignità"

Testo integrale del saluto del Pontefice alle detenute del Carcere Femminile di Santiago del Cile
Milano, i Vigili del fuoco sul luogo della tragedia
TRAGEDIA SUL LAVORO

Milano, tre operai morti intossicati in fabbrica

Si aggrava il bilancio dell'intossicazione nello stabilimento metalmeccanico: gravissimo il quarto lavoratore
Kosovska Mitrovica, la scena del crimine
KOSOVO|LEADER SERBO UCCISO

Tensione alle stelle tra Belgrado e Pristina

Oliver Ivanovic assassinato a Kosovska Mitrovica. Vucic ritira la delegazione da Bruxelles
Una delle chiese assaltate in Cile
CILE

Scontri e chiese assaltate: proteste per la visita del Papa

Carabinieri aprono gli idranti contro la "Marcia dei poveri", date alle fiamme altre tre parrocchie