Pubblici ufficiali arrestati per favoreggiamento dell'immigrazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:09

Dalle prime ore dell'alba è in corso una vasta operazione della Polizia di Stato di Bergamo che ha interessato la città e la provincia di Bergamo, nonché le province di Milano e Novara.  

Operazione Yuan

nel corso dell'operazione, denominata “Yuan”, sono state arrestate dieci persone, tra cui alcuni pubblici ufficiali, responsabili, a vario titolo, di favoreggiamento aggravato dell'immigrazione clandestina, falsità ideologica, alterazione di documenti al fine di determinare il rilascio di un titolo di soggiorno e plurimi episodi di corruzione. Grande soddisfazione è stata espressa dal Ministro dell’Interno Matteo Salvini: “Dieci arresti tra Lombardia e Piemonte, tra cui alcuni pubblici ufficiali, accusati tra le altre cose di favoreggiamento aggravato dell'immigrazione clandestina, corruzione e alterazione di documenti per rilasciare titoli di soggiorno. Grazie alla Polizia! Business dell'immigrazione di massa, la pacchia è finita! Dal primo gennaio 2019 al 30 aprile, solo l'11% delle domande degli immigrati ha ottenuto lo status di rifugiato, e grazie a criteri più seri i dinieghi sono al 76%. Dalle parole ai fatti”, ha scritto il vicepremier.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.