VENERDÌ 10 GIUGNO 2016, 002:30, IN TERRIS

OMICIDIO CAIVANO, TESTE 13ENNE: "E' STATO CAPUTO A UCCIDERE FORTUNA"

L'uomo si è difeso, indicando come autrici dell'omicidio la compagna e la figlia

REDAZIONE
OMICIDIO CAIVANO, TESTE 13ENNE:
OMICIDIO CAIVANO, TESTE 13ENNE: "E' STATO CAPUTO A UCCIDERE FORTUNA"
"É stato Titò a uccidere Fortuna". Lo ha detto la teste di 13 anni, sentita oggi al Tribunale di Napoli Nord, nell'incidente probatorio effettuato nell'ambito delle indagini per l'omicidio di Fortuna Loffredo, la bimba di 6 anni morta nel 2014 a Caivano. A darne conferma sono gli avvocati. "Titò", ossia Raimondo Caputo, indagato per l'omicidio, ha reso dichiarazioni spontanee accusando del delitto la compagna, che era presente, e la prima figlia della donna, amichetta del cuore di Fortuna e sua accusatrice.

"Non è vero niente, non sono stato io a uccidere Fortuna, ma sono state la mia compagna e la figlia". Con queste parole, Raimondo Caputo, 44 anni, detto Titò, ha replicato alle parole della teste di 13 anni, la quale ha confermato la confidenza ricevuta dalla maggiore delle tre figlie della compagna di Caputo. L'uomo è in carcere con l'accusa di avere violentato e ucciso Fortun.

Caputo non ha fatto scena muta, questa volta, a differenza di quanto avvenuto nel primo incidente probatorio, svolto sempre ad Aversa, lo scorso maggio, durante il quale vennero ascoltate, in un ambiente protetto, le tre figlie della compagna. Nel corso dell'interrogatorio sono stati fatti anche altri nomi, come quello della madre della compagna di Caputo, ma la testimone non ha riferito circostanze rilevanti. Ora tocca ai magistrati della Procura della Repubblica di Napoli Nord, che - dopo avere acquisito i risultati emersi da quest'ultimo incidente probatorio - potrebbero emettere un avviso di chiusura delle indagini già nei prossimi giorni.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Filippine, il monte Mayon in fase di eruzione
FILIPPINE

Allarme Mayon: il vulcano in fase di eruzione

Villaggi sommersi dalla cenere e rischio colate piroclastiche: evacuate 30 mila persone
Congresso degli Stati Uniti
USA

Shutdown, accordo bipartisan per la revoca

Lo annuncia il leader della minoranza democratica, Schumer: "voteremo per riaprire il governo federale"
Sparatoria a Bellona, nel casertano
PAURA NEL CASERTANO

Uccide la moglie e spara ai passanti, poi si toglie la vita

Morto suicida il 48enne, guardia giurata, che ha seminato il terrore a Bellona dopo aver assassinato la moglie
Una valanga sulle Alpi
MALTEMPO AL NORD

Tre metri di neve in Val Senales. Pericolo valanghe sulle Alpi

Oltre un centinaio di turisti sono rimasti bloccati a causa della chiusura delle strade che portano a valle
CORIGLIANO CALABRO

Spara al figlio e alla nuora e poi si barrica in casa: arrestato

A finire in manette un uomo di 85 anni. Ignoti i motivi del gesto
Carles Puigdemont
CATALOGNA

Puigdemont: "Voglio formare un nuovo governo"

Le "minacce di Madrid" non spaventano l'ex president. "Non capitoliamo davanti all'autoritarismo"