Frana in periferia di Rio de Janeiro, 15 morti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:25

E' salito a 15 morti il bilancio della frana – causata dalle abbondanti piogge – che si è abbattuta sulla cittadina di Niteroi, nell'area metropolitana di Rio de Janeiro, in Brasile. Secondo quanto riportato dai media locali, la frana ha sommerso un quartiere povero alla periferia della città carioca, facendo cadere fango e macigni su nove edifici. 

I soccorsi

Almeno undici persone, tra cui due bambini, sono state salvate dai soccorsi, secondo quanto riferito dal portale di notizie Globo, che ha citato fonti dei vigili del fuoco. La maggior parte di loro è stata trovata con l'aiuto dei cani. I socorritori e la protezione civile erano stati allertati nei giorni scorsi a causa delle forti piogge nella zona. Il capo della protezione civile della metropoli, Roberto Robadey, ha spiegato che lo smottamento è stato provocato dalle piogge torrenziali abbattutesi violentemente sulla regione negli ultimi giorni. 

Tre giorni di lutto e assistenza agli sfollati

Il sindaco di Niteroi, Rodrigo Neves, ha dichiarato tre giorni di lutto e misure di assistenza speciali per le vittime della frana. “Le 22 famiglie evacuate dalle 17 strutture il cui uso è stato proibito riceveranno nuovi immobili ed assistenza sociale dal comune”, ha dichiarato Neves, aggiungendo che le nuove case saranno consegnate entro il 22 dicembre. Il primo cittadino di Niteroi, inoltre, ha spiegato che da mesi sono in corso lavori per contenere i macigni e le rocce che sono caduti sul quartiere di Boa Esperanca, per i quali sono stati investiti 200 milioni di reais, pari a poco più di 50 milioni di dollari. 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.