copertina

I lavoratori italiani sono i secondi più tristi in Europa. Esperimento aziendale a Torino

Esperimento aziendale a Torino per motivare i lavoratori. Il Report State of the Global Workplace 2022 è stato redatto da Gallup. E cioè da una società internazionale di analisi e consulenza. I risultati parlano chiaro. Emerge che i lavoratori italiani sono i secondi più tristi in Europa. Ma non è tutto. Il Belpaese si colloca al quinto posto per stress giornaliero. All’ottavo per preoccupazione. E all’undicesimo per rabbia. I dipendenti italiani sono i meno coinvolti dal proprio lavoro. Maglia nera, dunque, in tutto il continente. In questa cornice si impone l’obiettivo di accogliere familiarmente i nuovi dipendenti. E di creare un clima amicale e sereno all’interno del proprio ambiente di lavoro. E così ha Torino è nata un’esperienza-laboratorio. La piattaforma di tutoring online Fluentify (www.fluentify.com) è, tra le altre cose, Best Workplaces Europe 2022. E ha ideato “Happy Island”. Un progetto innovativo premiato nell’ambito del contest promosso da Hr Mission di AIDP e Fondazione AIDP Lavoro e Sostenibilità.

Dalla parte dei lavoratori

L’isola è contenuta all’interno del passaporto aziendale rilasciato dalla Repubblica di Fluentify in carta soft-touch. Un “lasciapassare” che racconta la storia, i valori, le tappe del percorso di “onboarding”. A ciò si aggiunge un “welcome kit corporate” con tutta una serie di materiali utili per i nuovi collaboratori dell’azienda. L’azienda torinese, quindi, accoglie i suoi dipendenti con un passaporto che dà accesso diretto alla propria “Isola della Felicità digitale”. L’iniziativa è stata ideata dalla piattaforma torinese di tutoring online Fluentify. per creare e fortificare i legami tra colleghi. In un contesto aziendale “full remote”. Dove anche le new entry possano “conoscere virtualmente” tutti i membri del team. La situazione generale sembra richiederlo se è vero appunto che più tristi dei lavoratori italiani risultano essere in Europa solo quelli  di Cipro del Nord. Cioè dell’area autonoma della Repubblica di Cipro riconosciuta solo dalla Turchia. Il 27% dei dipendenti italiani, infatti, afferma di provare un sentimento di tristezza quotidiano. E sono anche i meno coinvolti dal proprio lavoro in tutto il vecchio continente.

Welcome kit

Happy Island è una vera e propria isola digitale. Accessibile con QR Code. Su cui possono atterrare tutti i collaboratori di Fluentify. E nel quale ognuno ha un proprio spazio per raccontarsi. “Happy Island fa sentire tutti, fin da subito, parte integrante della squadra di Fluentify. E’ stata pensata in un contesto aziendale full remote dove le persone sono libere di lavorare tutto l’anno dove vogliono. A chi dice che la distanza fisica limita la costruzione delle relazioni umane vorremmo rispondere che bastano un po’ di fantasia. Serve la voglia di investire sullo sviluppo dei legami con iniziative semplici che vanno a rafforzare la conoscenza reciproca”, spiega dichiara Claudio Bosco, co-founder e COO di Fluentify. L’impresa ha chiuso il 2022 con un fatturato di 5 milioni di euro. Conta ad oggi 30 collaboratori. E 350 insegnanti che lavorano per la piattaforma collegandosi da ogni parte del mondo. Sono numerose le iniziative di welfare e comunicazione interna promosse dall’azienda. Vi rientrano anche la settimana lavorativa corta contrattualizzata e le workation. Oltreché l’ideazione di un podcast partecipativo che racconta la vita dell’azienda.

Format

“I format con cui è stato concepito sono tantissimi. Dalle general news ai fun fact. Basta inviare la propria nota audio e condividere con il resto della squadra puntate a tema education, finance e molto altro“, spiega il suo ideatore Marco Martorana, sviluppatore di Fluentify. Fluentify è leader in Italia nella formazione linguistica per le aziende. Una realtà fondata nel 2013 da Giacomo Moiso, Claudio Bosco e Matteo Avalle. Ha uffici a Londra, Torino, Milano e Roma. Oltre ad una presenza commerciale in Svizzera. La società è operativa nel settore del long-distance learning. Tramite la sua innovativa piattaforma di tutoring online per l’inglese, il francese, lo spagnolo, il tedesco e l’italiano professionale. Con un team in continua crescita. E 260 tutor madrelingua operanti da tutto il mondo.

Approccio innovativo

Fluentify offre i suoi servizi, in Italia e all’estero, a più di 450 aziende che hanno scelto l’approccio innovativo offerto dalla società. Per migliorare l’apprendimento delle lingue dei propri dipendenti. Fluentify è stata inoltre riconosciuta nel 2022 come la miglior azienda in Italia nella categoria tra 10 e 49 dipendenti. Con il premio Best Workplaces da parte di Great Place to Work® Italia. E figura tra le aziende italiane premiate Best Workplaces Europe 2022.

Giacomo Galeazzi

Recent Posts

Parlamento e Consiglio Ue varano regolamento per contrastare il lavoro forzato

Il Parlamento e il Consiglio europeo hanno varato un regolamento per mettere al bando i…

5 Marzo 2024

Allarme della Fao: la malnutrizione dilaga in Medio Oriente

La malnutrizione in Medio Oriente sta causando molta preoccupazione e il direttore generale della Fao,…

5 Marzo 2024

Borsa: Milano apre in calo

Piazza Affari ha aperto in calo. Sul fronte valutario, questa mattina, la moneta unica ha…

5 Marzo 2024

Cina: prevista una crescita del 5% del Pil nel 2024

In Cina si è aperto oggi il 14° Congresso nazionale del popolo. Pechino ha reso…

5 Marzo 2024

Iran: in aumento le condanne a morte

In Iran, nel solo 2023, sono state eseguite almeno 834 condanne a morte, con un…

5 Marzo 2024

Mar Rosso: attacco Houthi contro un portacontainer

La nave portacontainer Msc Sky II, diretta verso Gibuti, è stata fatta oggetto di un…

5 Marzo 2024