Chiesa Cattolica

Pakistan, testimonianza missionaria della Chiesa martire

La testimonianza di resilienza della Chiesa martire del Pakistan. A nove mesi dalle aggressioni che videro la distruzione del quartiere cristiano di Jaranwala, città del Punjab, “esiste ancora un certo livello di ostilità nella zona, e la tensione si avverte soprattutto sulla frequenza scolastica dei bambini cristiani, che vengono scherniti o emarginati da insegnanti e compagni di studio. Quindi hanno paura o non vogliono di andare a scuola”, racconta all’agenzia missionaria vaticana Fides Michelle Chaudhry, Presidentessa della “The Cecil & Iris Chaudhry Foundation” (CICF) che si occupa di progetti sociali soprattutto a beneficio delle comunità cristiane emarginate in Pakistan. Il 16 agosto 2023 la comunità cristiana di Jaranwala è stata attaccata da una massa di persone, oltre 25 chiese e centinaia di case sono state saccheggiate e date alle fiamme. Lasciando centinaia di famiglie traumatizzate e senza alcuna posto dove vivere, “Le persone  hanno perso tutto ciò che possedevano, molti hanno perso anche la speranza, la fiducia e i loro sogni sono stati  distrutti per sempre. Il tutto per una presunta accusa di blasfemia ancora tutta da dimostrare”, ricorda Michelle Chaudhry.

Foto di Shamsher Ali Niazi su Unsplash

Missione Pakistan

Per venire in loro soccorso, la Fondazione si è  mobilitata per sostenere e riabilitare le vittime. Grazie alle donazioni ricevute, è stato avviato un processo a vari livelli: prima fornendo alloggi, pasti cucinati, acqua potabile, kit per l’igiene personale. Nella seconda fase, attualmente in corso, si è passati al percorso riabilitativo, come il restauro o la ricostruzione delle case. Inoltre la  Fondazione Cecil & Iris Chaudhry (CICF) ha allestito un campo medico a Jaranwala per i bambini che hanno sviluppato malattie della pelle,  fornendo cure e farmaci. Si è anche cercato di alleviare lo stress psicologico dei bambini con iniziative di ludiche soprattutto in occasione di feste come Natale e Pasqua. “Per 25 bambini  ci siamo occupati di sostenere le spese di istruzione ( tasse scolastiche, divise libri, cancelleria, vitto e alloggio)  in un collegio  cattolico di una città vicina,  e siamo pronti  a includere  anche altri bambini, se necessario”.

Bandiera del Pakistan (© Unsplash)

False accuse

Il fine è “restare accanto a queste famiglie per consentire loro di reintegrarsi nella società, anche se in loro prevale la percezione di essere state abbandonate e  tradite dallo stato , che  non è riuscito a proteggerle. Nessuno dovrebbe mai sperimentare ciò che è avvenuto a  queste famiglie. È compito dello Stato tutelare e  garantire la protezione di tutti i suoi cittadini, indipendentemente dalla loro fede”, rileva. “In tal modo – conclude Chaudhry – la Fondazione  cerca di aiutare le famiglie a ricostruire le loro vite, ma anche a ricostruire la loro speranza, fiducia e sogni”. Alcuni cristiani della comunità locale si trovano anche al centro di un controverso caso legale. Essendo accusati di aver violato il domicilio di un uomo musulmano, sospettato di essere tra  gli organizzatori della violenza  dell’agosto 2023. Secondo i cristiani, che chiedono un’indagine equa e trasparente, si tratta di una manipolazione con false accuse. Mentre il caso si svolge, c’è comunque ottimismo nella comunità cristiana di Jaranwala e circola la convinzione che la giustizia prevarrà e i fedeli saranno scagionati.

Giacomo Galeazzi

Recent Posts

I Servizi segreti: “Con Trump abbiamo fallito”

"Un fallimento". È quanto ammesso dal capo dei Servizi segreti americani, Kimberly Cheatle, in riferimento…

22 Luglio 2024

Harris nome forte, i sondaggi: “Testa a testa con Trump”

Non è ancora chiaro se ci saranno o meno delle mini-primarie per il Partito democratico.…

22 Luglio 2024

Morti altri due ostaggi israeliani rapiti da Hamas

Confermata la morte di altri due ostaggi israeliani in mano ad Hamas a Gaza dal…

22 Luglio 2024

Rfi, risolti i rallentamenti sull’Alta velocità tra Roma e Firenze

Rfi ha comunicato che, sulla linea dell’Alta velocità tra Roma e Firenze, la circolazione ferroviaria…

22 Luglio 2024

Estate: 36 milioni di cittadini si metteranno in viaggio

I dati di Federalberghi hanno rilevato che, quest’estate, 36 milioni di italiani, prevedono di mettersi…

22 Luglio 2024

Parolin in Ucraina incontra le autorità civili e religiose

Il cardinale segretario di Stato Pietro Parolin è in visita in Ucraina fino al 24…

22 Luglio 2024