Chiesa Cattolica

La sinergia Asl-Caritas contro il gioco d’azzardo

Sos gioco d’azzardo. In Abruzzo le istituzioni civili e religiose si mobilitano contro la ludopatia. “Per troppo tempo il gioco d’azzardo è stato considerato meno grave delle altre dipendenze. E tutto sommato meno pericoloso. E’ un gravissimo errore. Che non sia così lo sanno bene le famiglie. Quelle che il gioco d’azzardo lo soffrono sulla propria pelle. Pagando un prezzo elevatissimo. In termini di costi economici. Umani. Sociali. E sanitari. Ma curarsi è possibile, guarire anche”. E in questo, ecco l’aiuto degli operatori del Servizio per le dipendenze della Asl Lanciano Vasto Chieti. E’ stato strutturato uno sportello dedicato ai ludopatici. E sarà promosso con una massiccia campagna di informazione.

Via d’uscita

Alla presentazione all’iniziativa hanno preso parte il direttore generale della Asl, Thomas Schael. Don Luca Corazzari, presidente Caritas dell’arcidiocesi di Chieti-Vasto. Il prefetto, Armando Forgione. Il presidente della provincia, Mario Pupillo. Il sindaco di Chieti, Diego Ferrara. Il delegato Anci Abruzzo, Massimo Luciani. Paola Fasciani, direttore del servizio dipendenze Asl. Alla campagna ha contribuito per la parte creativa Cortò Factory Image. Ed è stata strutturata secondo le logiche del marketing. Con l’obiettivo di raggiungere un pubblico ampio. L’obiettivo è mostrare che una via d’uscita dalla ludopatia c’è.

Contenuti

Sono stati quindi creati contenuti “ad hoc”. Per massimizzare l’impatto sui potenziali utenti. Veicolati attraverso locandine. Brochure. Gadget. Un cortometraggio. Una serie di brevi video spot. Una pagina Facebook. E la creazione di una “landing page” dedicata (https://lazzardononeuncompagnofedele.it/). I professionisti esperti potranno aiutare a capire meglio la situazione in cui ci si trova. I rischi che si stanno correndo. E l’aiuto concreto di cui si ha bisogno. E questo “in maniera molto semplice. Senza bisogno di prenotazione. Senza alcun costo. Faccia a faccia o a distanza. Nel pieno rispetto di riservatezza e anonimato”. La campagna è frutto della collaborazione tra Regione Abruzzo, Asl Lanciano Vasto Chieti, Anci Abruzzo, Consorzio Sgs, cooperativa “La Rondine”.

Paola Anderlucci

Recent Posts

Sant’Apollinare: cosa significa il suo nome

Sant'Apollinare, vescovo e martire, patrono di Ravenna e dell'Emilia Romagna. E' originario di Antiochia. La…

20 Luglio 2024

Cure gratuite per i poveri in Uganda. Missione-Kasese

In missione in Uganda dalla parte degli ultimi. A causa della povertà e della conseguente…

20 Luglio 2024

Alzheimer: corsa contro il tempo per i nuovi farmaci

Alzheimer: corsa contro il tempo per individuare protocolli che consentano terapie, cure e prevenzione. La…

20 Luglio 2024

Quali sono le priorità del mandato di von der Leyen

Ursula von der Leyen è stata rieletta per un secondo mandato alla guida della Commissione…

20 Luglio 2024

Fra Emiliano: “Fermiamoci per valorizzare i nostri pensieri”

Ad Avezzano (Aq), a poco più di un'ora da Roma esiste un santuario dedicato alla…

20 Luglio 2024

Solitudine, uno dei problemi più diffusi nella terza età

La solitudine, nella Terza e Quarta età, è una delle problematiche più diffuse del nostro…

20 Luglio 2024