SABATO 07 SETTEMBRE 2019, 00:04, IN TERRIS

GENOVA

Lite violenta tra donne ad Albaro diventa un video virale

Minacce di morte e botte, nessuno interviene. La polizia non può indagare perché non c'è stata denuncia

LORENZO CIPOLLA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
L

e piazze, sia quelle virtuali che quelle reali, diventano sempre più delle vere arene dovesi tocca un fondo sempre più basso. Una storia del genere la racconta il quotidiano genovese Il Secolo XIX. Sono le 4 del mattino, quando il cuore della notte pulsa ancora ma già comincia a perdere il ritmo e qualcosa si guasta. Si accende una rissa, sembra esclusivamente tra ragazze o comunque giovani donne, nei pressi di un chiosco su lungomare Lombardo a Albaro, Genova. Pochi e incerti i tentativi di separare le combattenti che si tirano ceffoni, calci e calzature, la maggior parte dei presenti assiste divertita. La polizia non ha potuto avviare un'inchiesta perché nessuna delle eventuali persone coinvolte ha presentato querela.


Movida violenta

"Ti ammazzo! Ti ammazzo!" grida una donna. Un'altra schiaffeggia un ragazzo che cerca di portarne via un'altra ancora. Ce n'è almeno una quarta che da terra scalcia provando a colpire la sua avversaria. Pare inoltre che una delle presenti, nella mischia, sia stata ferita e abbia perso sangue. Dei bidoni dell'immondizia vengono rovesciati per terra. Tutto questo è stato registrato e postato sui social come un momento goliardico. Il video si è diffuso rapidamente. Ma non si tratta dell'assistere alla violenza come catarsi, bensì come se fosse la partita a un videogame di combattimento. Le passeggiate di Genova sono agitate in questo periodo, appena pochi giorni un'altra zuffa è scoppiata nel borgo di Boccadasse.Cosa può portare le persone ad assistere a scene del genere senza cercare di fare qualcosa? Forse le due tendenze, il bisogno costante di essere sui social con i post e la generale assuefazione alla violenza, alla fine si sono unite dando vita a questa inerzia di fronte a quello che succede sotto i nostri occhi? 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il vertice di maggioranza
GOVERNO

Manovra, braccio di ferro sulle microtasse

Frizione Italia Viva-Pd, sospeso il vertice. Bellanova: "Con plastic e sugar tax si rischia il disastro occupazionale"
Pedoni solitari
53° RAPPORTO CENSIS

Italiani sempre più ansiosi e dipendenti da smartphone

Lo scenario politico odierno è affollato da "non decisioni"
Bimba in lacrime al nido
VARESE

Maltratta i bimbi e si apparta col compagno: maestra sospesa

"Guardati, fai schifo", "piangi che così ti passa" sono le frasi rivolte alle piccole vittime del...
Volontarie della croce rossa e personale ospedaliero
SALUTE

Firmato accordo tra Croce rossa e Campus bio-medico

Le crocerossine, con la loro attività di volontariato, supporteranno l’attività infermieristica

Sondaggio che va, sondaggio che viene

Abbiamo sottolineato più volte che la politica ormai è scandita da sondaggi. Bene che vada settimanali....
Parte del manifesto blasfemo apparso a Bologna

Un'offesa alla Mamma Celeste

A Bologna, una festa universitaria diventa blasfema
Donald Trump
KIEVGATE

Via libera all'impeachment: cosa rischia Trump

L'annuncio della speaker Nancy Pelosi ha mandato su tutte le furie il presidente. Ma c'è lo scoglio del Senato
Concilio Vaticano II

Pietro non fa politica

La tentazione è vecchia di due millenni: cercare di tirare la bianca veste verso una parte,...
Palazzo Chigi
GOVERNO

Manovra, salta l'intesa in Cdm

Ok alla riforma del processo civile ma Italia viva fa muro su sugar e plastic tax. Conte: "L'esecutivo va avanti"
AFRICA

Ecco chi sono le 14 persone rapite dall'Isis

La notizia è stata diffusa dal Site
L'elemosiniere di Sua Santità, Konrad Krajewski, e Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant'Egidio, mentre accolgono i 33 profughi provenienti da Lesbo a Roma Fiumicino - Foto © Sir
CHIESA IN USCITA

L'elemosiniere del Papa: "Se aprissimo le nostre parrocchie, a Lesbo non ci sarebbero più profughi"

Parla il cardinale Krajewski, giunto a Fiumicino ad accogliere 33 rifugiati
MILANO

Dramma fuori dalla metro, clochard muore di freddo

L'appello del sindaco Sala ai cittadini: "Invitateli ad andare nei centri"