Investe i canguri con l'auto e ne uccide 20

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

Un ragazzo di 19 anni australiano ha pensato bene di “passare il tempo” in un modo orrendo: investendo con la sua auto più canguri possibili, uccidendone alla fine una ventina. L'orrore è avvenuto a Tura Beach, località a 540 chilometri a sud di Sydney, nella regione australiana del New South Wales, dove i canguri sono stati ritrovati morti in strada. Si tratta per lo più di esemplari giovani e di cuccioli, incapaci di scappare dalla furia del ragazzo.

Violenza insensata

Dai primi elementi d'inchiesta la polizia ha riferito che gli attacchi si sono verificati di notte e al massimo durante un'ora di tempo. Il ragazzo è stato arrestato poche ore dopo e incriminato per crudeltà su animali e tortura. Una notizia di orrore che ha sconvolto la popolazione locale (e non solo) e per la quale il ragazzo rischia ora fino a 5 anni di carcere oltre al pagamento di una multa di 15 mila dollari. In base alla legge vigente nel New South Wales infatt, scrive la Stampa.it, chi viene riconosciuto colpevole di tali reati incorre in una pena detentiva fino a 5 anni oltre al pagamento di una multa di 15 mila dollari. Il processo prenderà il via a novembre. “È una tragedia. È stata una vera e propria macellazione insensata”, hanno riferito ai media locali i soccorritori ai media locali, che sono riusciti a mettere in salvo tre cuccioli. Secondo dati ufficiali l'Autorità australiana di tutela dell'ambiente e degli animali sta indagando su più di 57 mila casi di maltrattamenti di animali per il periodo 2017-2018. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.