Categories: Bocciato

IN GIAPPONE UN UOMO SI SPOSA CON IL SUO CUSCINO

La ricerca del vero amore, la paura di invecchiare da soli, il pensare di doversi sposare a tutti i costi sono fattori che spesso portano l’essere umano a fare delle cose un po’ bizzarre o comunque fuori dalla morale comune. Dalle cronache di tutto il mondo sono spesso emersi casi in cui si avevano notizie di matrimoni fuori dal normale, ma la storia di Lee Jin Gyu ha qualcosa di incredibile. L’uomo di nazionalità coreana si è innamorato di un cuscino ed ha deciso di dargli un nome, Dakimakura, e di sposarlo.

Il cuscino, che ha le dimensioni di una persona normale, ha disegnata sulla sua superficie il viso di un cartone animato molto popolare in Giappone che si chiama MAhopu Shoujo Lyrical Nanoha, conosciuto anche come Fate Testarossa. Dopo diverso tempo che il ragazzo, 28 anni, era impegnato in questa “relazione” – se così si può definire – ha deciso che era arrivato il momento di sposarsi e ha organizzato una vera e propria cerimonia, con tanto di inviti, amici e familiari al seguito, e un vestito da sposa con tanto di velo per il suo cuscino.

Lee Jin Gyu sembra essere del tutto felice della sua vita matrimoniale e porta il suo cuscino con sè ovunque vada: al lavoro, al supermercato, al luna park, ma anche a casa di parenti e amici. Sono in molti che parlano di vero amore, ma come si può parlare di relazione con un oggetto inanimato? Il matrimonio dovrebbe essere inteso come un punto di partenza per una vita insieme, tra un uomo e una donna, una scelta consapevole che testimoni la volontà di voler trascorrere una vita insieme, insomma una scelta da fare con coscienza.

Edith Driscoll

Recent Posts

Ecco chi è Sant’Ilario, patrono dei bibliotecari

Sant'Ilario, papa. Nasce a Cagliari e muore a Roma il 29-02-468. E' pontefice dal 461…

29 Febbraio 2024

“Abbi pietà di me” Il commento di mons. Angelo Spina

Dal Vangelo secondo Luca Lc 16,19-31 In quel tempo, Gesù disse ai farisei: «C'era un…

29 Febbraio 2024

“Democrazia è partecipazione”. A Nola iniziativa diocesi-Azione Cattolica

La partecipazione come fondamento della democrazia. L'edizione 2024 della Scuola sociopolitica e imprenditoriale della Diocesi…

29 Febbraio 2024

“Passeggiate al buio”. Il turismo per non vedenti nella terra di Celestino V

Turismo inclusivo. Percorsi oltre gli ostacoli. Modelli tattili che riproducono pianta e facciata hanno permesso…

29 Febbraio 2024

Malattie rare: quando ad ammalarsi è la donna

L’Istituto Superiore di Sanità dichiara che in Italia sono oltre due milioni le persone con…

29 Febbraio 2024

I punti di forza delle università digitali

Le recenti statistiche (e il Rapporto Anvur 2023) relative all’andamento dell’istruzione universitaria in Italia, evidenziano…

29 Febbraio 2024