Attualità

Vertice Italia-Romania, Meloni: “Legami millenari: i nostri popoli condividono molto”

La presidente del Consiglio Giorgia Meloni ha incontrato il primo ministro Marcel Ciolacu a villa Pamphilj per il terzo vertice intergovernativo Italia-Romania: “Italia e Romania sono unite da relazioni molto forti e legami culturali millenari, i nostri popoli condividono molto”. “Abbiamo ribadito il nostro pieno sostegno all’Ucraina. Per Gaza lavoriamo su chiara indicazione del Parlamento”, ha detto la premier nelle dichiarazioni congiunte.

Vertice Italia-Romania, Meloni: “Legami millenari: i nostri popoli condividono molto”

“Sono molto felice di aver accolto qui a Roma il primo ministro Ciolacu e i suoi ministri per il terzo vertice intergovernativo Italia-Romania: erano 13 anni che non ci incontravamo in questo formato, sono molto fiera si colmi questa lacuna perché Italia e Romania sono unite da relazioni molto forti e legami culturali millenari, i nostri popoli condividono molto”. Così la presidente del Consiglio Giorgia Meloni nelle dichiarazioni congiunte con il primo ministro Marcel Ciolacu a villa Pamphilj.

“Abbiamo ribadito il nostro pieno sostegno all’Ucraina, da parte mia ho confermato l’intenzione di proseguire nel contributo attivo alla sicurezza dei nostri alleati orientali: siamo convinti – ha detto Meloni – che l’Alleanza atlantica debba continuare a mostrare coesione, unità, in linea con un approccio a 360 gradi alla sicurezza euroatlantica e rilanciando anche l’azione al fianco sud”.

Ringrazio il primo ministro Ciolacu per la grande disponibilità in materia di giustizia: sono tanti i punti condivisi, penso ad esempio che sia importante tra le sfide che ci diamo quella che i detenuti condannati in via definitiva nei rispettivi paesi possano scontare la pena nel paese di origine”.

“Siamo sempre più preoccupati dai recenti sviluppi” in Medio Oriente, “in particolare per l’incolumità degli ostaggi, la salvaguardia dei civili nella zona di Rafah, per il rischio di un ulteriore allargamento del conflitto. Il governo recepisce la chiara indicazione emersa dal Parlamento, lavoreremo in questo senso in ambito internazionale e in particolare nell’ambito della presidenza italiana del G7″, ha detto poi la presidente del Consiglio.

Ciolacu: “Nuova tappa dello sviluppo del partenariato strategico”

“Oggi la Romania e l’Italia entrano in una nuova tappa dello sviluppo del partenariato strategico, a 13 anni dall’ultima riunione intergovernativa che si è svolta a Bucarest abbiamo oggi l’opportunità di scrivere un capitolo importante”: così il primo ministro romeno Marcel Ciolacu nelle dichiarazioni congiunte sottolineando che “la dichiarazione comune che abbiamo firmato oggi getta le basi di una azione che rafforzerà ad un altro livello i rapporti tra i due Stati”. “Bisogna ammettere – ha aggiunto – che certe volte i politici non hanno toccato il livello del vero potenziale comune, ora vogliamo cambiare questa cosa”. “Cara Giorgia ti ringrazio per l’apertura che dimostri e per il dialogo di oggi. Sono convinto che siamo sulla buona strada sia per il rafforzamento del partenariato strategico che per l’amicizia sincera fra le nostre due nazioni”.

Fonte: Ansa

redazione

Recent Posts

Netanyahu: “A Gaza ci dovrà essere un’amministrazione civile”

In un’intervista rilasciata a un sito di informazione statunitense, il premier israeliano Netanyahu, ha dichiarato…

21 Giugno 2024

Seul: “Mosca interrompa la cooperazione militare con Pyongyang”

La Corea del Sud ha consegnato una protesta formale all’ambasciatore russo a Seul, nella quale…

21 Giugno 2024

Israele ha attaccato il Libano, colpita Al Wazzani

Cresce il timore di uno scontro totale imminente tra Stato ebraico e gli Hezbollah, dopo…

21 Giugno 2024

Esplosione alla fabbrica Aluminium di Bolzano: operai ustionati

Gravissimo incidente a Bolzano dove è avvenuta un'esplosione nel reparto produzione dello stabilimento siderurgico "Aluminium".…

21 Giugno 2024

Aeroporto russo colpito da un massiccio attacco di droni ucraini

Si intensifica la controffensiva ucraina in territorio russo: diversi droni ucraini hanno attaccato l'aeroporto di…

21 Giugno 2024

Guerra Isralele-Hezbollah: timori per la vulnerabilità dell’Iron Dome

Alcuni funzionari statunitensi hanno espresso preoccupazione per la capacità di Hezbollah di sopraffare le difese…

21 Giugno 2024