Attualità

Ponte del 25 Aprile: traffico da bollino rosso

In vista del ponte del 25 Aprile, la circolazione sulle strade italiane, si prospetta da bollino rosso con forti incrementi dei volumi di traffico. Ciò ha spinto Anas ha deciso di rimuovere 564 cantieri, il 56 % del totale, con l’obiettivo di limitare disagi alla circolazione e garantire una viabilità più fluida.

L’incremento del traffico

Le grandi città d’arte e le località balneari saranno le mete più gettonate dei prossimi ponti di primavera. E tre i giorni da bollino rosso sulle strade: la mattinata di domani per le partenze e i pomeriggi di domenica 28 aprile e del primo maggio, per i rientri. In previsione dell’incremento del traffico sulla propria rete stradale e autostradale l’Anas ha deciso di rimuovere 564 cantieri, il 56 % del totale, con l’obiettivo di limitare disagi alla circolazione e garantire una viabilità più fluida. Sui restanti 459 cantieri inamovibili la società ha previsto per i giorni di maggior traffico un programma di percorsi alternativi per le tratte più critiche. Durante l’intero periodo sarà aumentata la sorveglianza e garantita la presenza costante del personale.

La situazione nelle regioni

A livello regionale si prevedono flussi intensi verso Lazio, Campania, Liguria, Puglia, Toscana e Abruzzo. Per i rientri verso le grandi città il traffico si concentrerà lungo le maggiori direttrici a partire dal pomeriggio di domenica 28 aprile e domenica 5 maggio. Tra gli itinerari interessati: nel Lazio, il Grande Raccordo Anulare e la A91 Roma-Fiumicino; nel milanese la statale 36 del Lago di Como e dello Spluga; a Torino il Raccordo Autostradale 10 Torino-Caselle e a Napoli la statale 163 Amalfitana.

La circolazione

Per favorire gli spostamenti, la circolazione dei mezzi pesanti sarà sospesa giovedì 25 aprile, domenica 28 aprile, mercoledì 1° maggio dalle 09.00 alle 22.00. Anche in vista del controesodo nella giornata di domenica 5 maggio il blocco sarà in vigore dalle 09.00 alle 22.00. La presenza su strada di Anas è di 250 risorse in turnazione, personale tecnico e di esercizio, più 230 unità delle Sale Operative Territoriali e della Sala Situazioni Nazionale per assicurare il monitoraggio del traffico in tempo reale h24. A causa delle condizioni meteo variabili dei prossimi giorni, come diramato dai bollettini della Protezione civile, si consiglia di informarsi prima di mettersi in viaggio. In particolare, in caso di precipitazioni atmosferiche, è necessario ridurre la velocità e aumentare le distanze di sicurezza dagli altri veicoli.

Fonte: Ansa

redazione

Recent Posts

Cei: “L’autonomia rischia di accentuare gli squilibri dei territori”

La Cei si dice preoccupata del fatto che il nuovo progetto di legge per l'autonomia…

24 Maggio 2024

Recuperate a Gaza le salme di 3 ostaggi: si pensava fossero vivi

La guerra in Medioriente tra Israele e Hamas giunge al giorno 231. L'Idf ha recuperato…

24 Maggio 2024

G7 Finanze, Giorgetti: “L’AI cambierà gli equilibri mondiali”

Al via il G7 Finanze di Stresa, sulle rive del Lago Maggiore. A partecipare al…

24 Maggio 2024

Gaza: la Corte dell’Aja si riunisce su richiesta del Sudafrica

A poche ore dalla decisione della Corte di giustizia internazionale dell'Aja sulla guerra a Gaza,…

24 Maggio 2024

L’Estonia dona 650 mila euro all’Ucraina per gli aiuti umanitari

L'Estonia stanzierà oltre 650.000 euro in aiuti umanitari all'Ucraina, principalmente per sostenere il sistema educativo…

24 Maggio 2024

Maiorca: crolla il primo piano del ristorante, tra le vittime l’eroe Diop

Tragedia a Maiorca dove un terrazzo di un ristorante è crollato sfondando il solaio del…

24 Maggio 2024