MotoGp, Rossi: “Corro per vincere. Voglio salire sul podio di Valencia” Il "Dottore" vuole concludere nel migliore dei modi il 2016. Marquez: "Farò del mio meglio"

126
rossi

Valentino Rossi ha ottenuto due secondi posti nelle ultime gare e vorrebbe chiudere il 2016 con una successo a Valencia: “Certamente ci proverò – ha detto in conferenza stampa -. Nella seconda parte della stagione ho centrato buoni piazzamenti con ottime gare, ma senza riuscire a vincere. Valencia è una pista complicata per me, speriamo di essere aiutati da un buon meteo, come sempre cercherò di lottare per il podio“. Nel corso della stagione si sono alternati ben nove vincitori: “Si deve a tanti fattori – è il parere di Rossi – la differenza più importante l’hanno fatta le gomme nuove e poi le condizioni meteo così variabili in tante gare, alcune bagnate, altre in cui si è passato dal bagnato all’asciutto e viceversa. In MotoGp tutta la griglia ha la possibilità di vincere e questo è grandioso per lo spettacolo“.

Il “dottore” sta per salutare Jorge Lorenzo, per 7 anni suo compagno con il team di Iwata: fra 3 giorni il maiorchino salirà sulla Ducati. “Sono stati anni difficili, soprattutto fuori dalla pista. Perché non siamo mai andati molto d’accordo. Ma come pilota, devo riconoscere che avere a fianco un campione come Jorge è sempre stato di grande stimolo. Abbiamo vinto molte gare e diversi mondiali”. Lorenzo prova l’avventura con la Rossa così come aveva fatto Vale qualche anno fa, lasciando la Yamaha. Ora Valentino sarà affiancato da Maverick Vinales. “Sono curioso di scoprire la nuova M1 – spiega Rossi -. Di solito cominci a sapere qualcosa già da settembre, ma questa volta sarà una vera sorpresa. Non mi aspetto modifiche incredibili, però so che gli ingegneri hanno lavorato molto”.

Anche Lorenzo vorrebbe regalarsi un successo. Lo scorso anno proprio a Valencia aveva corso in maniera impeccabile, prendendosi un titolo macchiato da numerose polemiche. In questa stagione ha commesso molti errori. “Però sarebbe bello chiudere alla grande il rapporto con un’azienda che mi ha dato tanto. Il mio rapporto con Valentino? Abbiamo imparato molto, l’uno dall’altro. Continueremo a farlo, ma per fortuna su due moto diverse”.

Il maiorchino il prossimo anno correrà con Andrea Dovizioso, fresco vincitore a Sepang. “Qui a Valencia non siamo altrettanto forti”, ammette il forlivese. “Ma la Rossa continua a fare progressi, se le gomme andranno bene potremo puntare al podio anche qui”. Anche Marquez vuole il successo: “Le ultime due gare non sono state il modo migliore per festeggiare il titolo. Forse ho bisogno di più pressione per fare bene. Ce la metterò tutta: di sicuro, senza nulla da perdere sono certo che tutti i piloti daranno il massimo. Sarà una bellissima gara”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS