Milano, “Leonardo Da Vinci e i contemporanei”: finissage alla Galleria Pisacane l’esposizione è stata integrata con la presenza di tredici riproduzioni di macchine leonardesche

242

La galleria Pisacane Arte e ContainerLab Association presentano oggi il finissage della mostra Leonardo da Vinci e i Contemporanei, esposta presso Palazzo Martinengo a Brescia dal 2 luglio al 2 ottobre 2016: un’importante rilettura collettiva dell’opera pittorica e tecnica di Leonardo da Vinci, organizzata e ideata da Container Lab Association.

Sul piano progettuale, si legge sul comunicato stampa, l’allestimento affianca con ambizione la “disorganizzazione” segnica dell’estetica contemporanea alla rilettura del classico: punto di riferimento e, insieme, agonismo cui il linguaggio pittorico non può sottrarsi. In questo senso, la selezione delle opere e gli allestimenti interattivi sono amplificazione, nonché rivalutazione dell’immagine, spesso stereotipata e talvolta banalizzata, che l’opera leonardesca ha assunto nel corso del tempo.

L’intero “percorso emozionale” – prosegue il comunicato – è affidato a undici artisti: Franco Anselmi, Marino Benigna, Luca Bonfanti, Cannaò, Renato Natale Chiesa, Domenico Gabbia, Milo, Enzo Rizzo, Filippo Scimeca, Togo, Tiziana Vanetti. Ogni artista presenta, con il proprio linguaggio, una rilettura contemporanea di Leonardo da Vinci. Inoltre, l’esposizione è stata integrata con la presenza di tredici riproduzioni di macchine leonardesche, realizzate da Giorgio Mascheroni: una selezione di queste interessanti macchine saranno presenti presso la galleria Pisacane Arte.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS