REGGIO CALABRIA, VIOLENZA SESSUALE DI GRUPPO SU MINORENNE: 9 ARRESTI Il "branco" aveva anche minacciato la ragazza di divulgare alcune sue foto intime se si fosse ribellata

456
voto di scambio

Violenza sessuale di gruppo aggravata, detenzione di materiale pedopornografico, violenza privata, atti persecutori, lesioni personali aggravate e favoreggiamento personale. Sono le ipotesi di reato che sono stati contestati a nove ragazzi – tra i quali un minorenne – per i quali la Procura della Repubblica di Reggio Calabria e la Procura della repubblica presso il tribunale dei Minorenni di Reggio Calabria hanno emesso nove misure di custodia cautelare.

Secondo le prime informazioni fornite dagli investigatori il gruppo di ragazzi ha prima circondato e poi violentato una ragazzina minorenne. Le violenze, non un caso isolato, ma ripetute nel tempo, infatti il gruppo ha iniziato ad abusare di lei quando non aveva ancora compiuto 13 anni.

I provvedimenti sono stati eseguiti nelle prime ore di questa mattinata dai carabinieri della Compagnia di Melito Porto salvo al termine delle indagini iniziate nel 2015. Secondo gli investigatori, tra la fine del 2013 e gli inizi del 2015, i nove arrestati hanno più volte abusato sessualmente, anche in gruppo, della ragazzina. Inoltre, il gruppo ha anche minacciato la giovane di divulgare anche alcune sue foto e di rivelare tutto quanto ai suoi se lei si fosse ribellata.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS